Tag lounge

Cult With No Name: Mediaburn

recensione Cult With No Name- Mediaburn
Elettronica contemporanea, soft jazz, synth, musica lounge/chill out, arte visuale, piano ballad ed atmosfere che richiamano le melodie notturne e nostalgiche dei Simple Minds, Pet Shop Boys e Depeche Mode. Tutto questo è Mediaburn, il nuovo album del duo elettronico di Londra Cult With No Name.

Destroyer: Kaputt

Destroyer- Kaputt
Destroyer, progetto di Dan Bejar, segna con Kaputt il traguardo del nono album, e lo fa mantenendo il suo spirito indipendente e sfuggente, che si traduce in brani dal background lounge-soul e pop-dance, in grado di riportare il calendario negli anni ’80, fondendo l’elegante ricercatezza stilistica con esiti sonori più immediati

Air: Love 2

Love 2 è il quinto album per il duo di Versailles. A differenza degli ultimi anni caratterizzati da molta sperimentazione, gli Air ritornano al genere che gli aveva resi famosi in tutto il mondo. Il mix passione-parodia è sempre presente nei loro lavori. Così il ricordo della fantastica “Sexy Boy” riaffiora piacevolmente. Un album peraltro ricco di calore e passione, proprio come ci riferisce il titolo scelto.