Kernell32: Om my mind

Un percorso musicale attraverso sonorità diverse, ma tute coinvolgenti. On my mind è un viaggio tra il lounge, la dance e il funky

Kernell32

On my mind

(Cd, Interbeat, 2008)

lounge, funky

_______________

Avete bisogno della colonna sonora per una serata tra amici in casa davanti ad un bicchiere di vino e un gran bel pezzo di formaggio?
Bene On my mind, il secondo lavoro di Kernel32 è il disco che fa per voi.

L’idea della cena non deve sminuire il lavoro del compositore romano, all’anagrafe Gianni Raschiatore. Anzi. E’ che ascoltando questo Cd ho pensato subito ad un ambiente rilassato, ma intimo. Non un lounge da folla, ma qualcosa di più privato, di più toccante.
Il Cd consta di nove tracce che scivolano via piacevolmente, che si fanno ascoltare senza mai eccedere, che si fanno apprezzare perchè creano il cosìdetto “ambient”.

On my mind è un lavoro molto vario, che tocca il lounge, il funky, passando per la dance e il groove. Un misto di bella musica fatta di arrangiature mai banali, e soprattutto mai uguali tra loro e ripetitive, con un forte impatto sull’ascoltatore, che rimane piacevolmente stupito da un Cd che culla le orecchie offrendo pezzi tutti diversi, ma ognuno toccante per la sua particolarità.

Quella di Kernell32 è una musica ricercata, un vero e proprio percorso sonoro Pezzo di spicco e davvero toccante è On my mind, che dà il titolo al Cd. Un minuto di semplice piano, talmente semplice da stupire.
Ma infondo c’era qualcuno che sosteneva che nella semplicità ci fosse tutto.

Tutti i player Mp3 di ultima generazione a prezzi da sballo. Dove? Sul RockShockShop!

Gli ultimi articoli di Antonia Botte

Condivi sui social network:
Immagine predefinita
Antonia Botte
Articoli: 6