RockShock

Mammooth: Back in Gum Palace

Massimo Garofalo 21 maggio 2010 Recensioni Cd

Mammooth

Back in Gum Palace

(Cd, Forward Music)

rock, psichedelia, progressive, jazzrock, psichedelia, progressive, jazz

________________

Mammooth-Back in Gum PalaceAttivi a Roma da tredici anni, i Mammooth sono un collettivo di addetti ai lavori, divisi tra cinema e televisione, che saltuariamente si riuniscono e producono la musica che più gli piace suonare e – finalmente – sono arrivati all’esordio sulla lunga distanza.

Con questi presupposti arriva Back in Gum Palace, che ancora una volta mischia in un unico flusso dal retrogusto rock influenze kraute, psichedelia, impronte elettroniche, echi progressive e rispetto per il blues.

Neu!, Mercury Rev, Genesis, Tortoise, Ui, Trans AM e Boards of Canada: immaginate tutte queste influenze riunite in un unico album, con diversi accoppiamenti e/o orge di tre o più gruppi, pronti a lasciare la loro ombra contemporaneamente.

Al di là delle etichette e dell’elenco delle band che i “nostri” dimostrano di conoscere a menadito, quella dei Mammooth è una musica libera di andare in qualsiasi direzione. Bravi, bravissimi, a tratti grandi, avrebbero bisogno di circoscrivere un po’ il loro ambito, giusto per rendersi un po’ riconoscibili. O forse no. Meglio tenerceli liberi di spaziare a 360 gradi.

www.myspace.com/mammooth

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:

3 Comments

  1. giulia 21 maggio 2010 at 22:50

    Sono grandi, è vero!!!
    Confermo dopo aver praticamente bruciato il loro cd e averli visti 2 volte dal vivo.

  2. Bro Rules 28 maggio 2010 at 12:44

    Da pauraaaaa!!!!!!!!!!!!!!!
    Mammooth tutta la vita!!!!!!
    R ‘n R

  3. Lucy 17 maggio 2011 at 00:38

    Li preferivo in versione rock…
    Sono capitata in un loro concero in duo ed era un po’ noiosetto.
    Dai Mammoth, tornate a suonare sul serio.

Leave A Response