RockShock

Palinurus Elephas: Fame di Niente

Iolanda Pompilio 3 ottobre 2017 Recensioni Cd, Video
Palinurus Elephas- Fame di Niente

Palinurus Elephas

Fame di nNiente

(Chains)

indie-rock

_______________

 

 

Palinurus Elephas- Fame di NienteFame di niente è l’album di esordio dei Palinurus Elephas, gruppo indie-rock attivo dal 2012. L’album è composto da otto tracce dal sound semplice, accompagnato da una voce decisamente interessante. I testi variano di intensità e semplicità. Le ripetizioni sono un po’ eccessive in alcuni brani, capisco l’uso che se ne fa per sottolineare i concetti, ma come si dice di solito: “il troppo storpia” e nel caso musicale porta un po’ ad annoiare.

Pur non facente parte dell’indie-rock, ma più rivolto al pop, non posso fare a meno di vedere una somiglianza con i Prozac+ almeno per la tematica della droga non troppo velata che ritroviamo in un verso della seconda traccia dell’album, Regina del Mercato: “Fiero e in fretta frequenta il bagno con una gran costanza, è una polvere bianca, bianca, bianca”, questa è una di quelle ripetizioni ben inserite nel testo e che sottolineano un concetto che vale la pena enfatizzare tenendo conto di tutto il contesto.

Sicuramente tra le otto tracce ci sono versi che valgono la pena di essere citati come “Scrivi di oggi, scrivi di ieri e scrivi chi sei” presente in una delle tracce più simpatiche e veritiere dal punto di vista maschile, perché non dimentichiamocelo “Abbiamo un secondo cervello che però più sincero è. Devi ascoltarlo, perché non sbaglia”, per non dimenticare infine, la genialità insita nel verso iniziale della ballata dell’album, Il settimo giorno, la quale parte con uno dei quesiti su cui anche le grandi menti si stanno ancora scervellando: “Ti sei mai chiesto come cazzo ha fatto in sette giorni a fare tutto? Ti sei mai chiesto come cazzo ha fatto un grande sparo ad iniziare il tutto?”.

Sono certa che il gruppo col tempo ci donerà ulteriori album validi, dai versi che si imprimeranno in memoria già dal primo ascolto.

Intanto per quel che mi riguarda e penso riguardi anche voi, non posso che affermare quanto mi abbiano fatto venir voglia di vedere i Palinurus Elephas dal vivo.



 

 

Gli ultimi articoli di Iolanda Pompilio

Palinurus Elephas: Fame di Niente il 3 ottobre 2017 votato 3.5su 5
Condivi sui social network: