Yumma-Re: Eden

Sarà pur vero che, come scriveva Carlo levi, Cristo s'è Fermato a Eboli ma ... di sicuro gli Yumma-Re non sono destinati a rimanere confinati nella provincia di Salerno. Eden è un riuscitissimo tentativo di svecchiare il trip-hop

Eden

(Cd, My Kingdom Music/Audioglobe)

trip-hop, electro, rock, pop

________________

yummareSarà pur vero che, come scriveva Carlo levi, Cristo s’è Fermato a Eboli ma … di sicuro gli Yumma-Re non sono destinati a rimanere confinati nella provincia di Salerno.

Attivi da ben tredici anni, con questo nuovo Eden provano a “fare il botto” grazie a una distribuzione internazionale, se pure squisitamente indie.

La loro musica è … un paradiso di sensazioni, un frullato di influenze tra le più disparate, amalgamate in una vellutata miscela tanto delicata quanto esplosiva. Provate a immaginare Stereolab, Portishead e Massive Attack insieme, con qualche chitarra e qualche ritmo in levare in più. Detta così non rende giustizia ai Yumma-Re, ma forse aiuta a farsi un’idea.

Mano a mano che il disco procede perde parte delle sue influenze per concentrarsi più su una moderna idea di trip-hop, ma non per questo il disco cala di tensione. Anzi.

Gli undici brani di Eden sono indifferentemente cantati in inglese o in francese, i campionamenti e le parti suonate (tastiere, chitarra, basso, tromba) hanno lo stesso peso e nessuno dei due gruppi sgomita per prendere il sopravvento, bensì lavorano tutti per un uncio obiettivo: la delizia di chi avrà la fortuna di avvicinarsi a questo disco.

http://www.myspace.com/yummare

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
Massimo Garofalo
Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock.
Parola d'ordine: curiosità.
Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)

Articoli: 772