The Album Leaf: Between waves

Condivi sui social network:

The Album Leaf

Between waves

(Relapse Records)

elettronica, post-rock, indietronica

__________________

The Album Leaf- Between wavesJimmy LaValle, musicista e compositore statunitense al basso nei The Black Heart Procession degli esordi, è stato a lungo il perno intorno a cui ruotava l’intero progetto The Album Leaf. Con il precedente album in studio, A chorus of storytellers però, quello che era nato come una sorta di alter ego diventa una vera e propria band e regala al disco maggiore struttura e ricchezza a livello di arrangiamenti. Sei anni dopo, Between waves rappresenta un nuovo capitolo musicale, complice anche la recente firma di un contratto con l’etichetta Relapse Records.

Beyween waves nasce da un nuovo processo e approccio creativo di LaValle ed è il primo lavoro a essere stato registrato e prodotto come gruppo nel vero senso della parola. Le influenze sono tante, ma come sempre ben bilanciate; i pezzi alternano momenti più dark (New soul) ad altri più industrial (Wandering still), ma è un’elettronica decisamente minimal e soft a fare da tappeto, ingentilita da strumenti dal suo più caldo, come la tromba ad esempio.

La voce e il cantato assumono un ruolo marginale, destinati a fare la loro comparsa solo in tre delle otto tracce; tracce cariche a livello emotivo, accentuate da una ricorrente struttura circolare che dà un senso di compiutezza e al contempo di ineluttabilità.

Un album sfaccettato, armonioso e fluido, che si presterà facilmente all’ascolto nelle giornate di fine estate/inizio autunno. E un altro sicuro centro nell’ormai ventennale carriera di questo artista, che negli anni ha spaziato tra filmscoring, campionamento di suoni e una composizione anticonvenzionale di rock ed elettronica, solo sfiorando – di tanto in tanto – la lezione del post-rock più atmosferico.

 

Gli ultimi articoli di Simona Fusetta

Condivi sui social network:
, , ,