Blur: Midlife – A Beginner’s Guide To Blur

Tra elettronica e Beatles, i Blur tornano più in forma che mai con una raccolta di hits e inediti. Per chi l'ha visti e per chi non c'era
Condivi sui social network:

Blur

Mildlife – A Beginner’s Guide To Blur

(2Cd, EMI)

pop, rock, elettronica

_______________

A Beginner’s Guide To BlurDopo anni di silenzio, i Blur sono tornati con Midlife – A Beginner’s Guide to Blur, album molto brit e molto pop che vuole palesemente richiamare i famosi compatrioti Beatles. E, in tutta sincerità, il risultato è eccellente.

La voce, a volte malinconica, a volte maliziosa, spesso stridula come il pop originale voleva imporre, si avvale di un accompagnamento strumentale perfettamente in sintonia.

L’album consiste in un doppio Cd ed è un misto di greatest hits e inediti. Accanto alle celebri Song 2 e Boys And Girls troviamo le deliziose Coffee And TV, che aveva dato ispirazione al malinconico video con il cartoncino di latte che vagava per le strade cittadine, e Tender.

I richiami ai Beatles sono evidenti e piacevoli, come in Beetlebum o Blue Jeans, entrambe nel primo cd, mentre Bugman è più un esperimento elettronico contemporaneo, niente male, anche se i Blur sembrano più a loro agio nel classico strumento e nelle tipiche ballate orecchiabili.

Il pop viene continuamente accostato ad altri generi, dai ritmi rock fino all’elettronica sperimentale. I risultati sono degni di nota ed entrambi i cd scorrono piacevolmente.

Il trio non delude e conferma il suo posto tra i grandi dell’odierno brit-pop.

Dopo X anni di silenzio, i Blur sono tornati con Midlife – A Beginner’s Guide to Blur, molto brit e molto pop che vuole palesemente richiamare i famosi compatrioti Beatles. E, in tutta sincerità, il risultato è eccellente.

La voce, a volte malinconica, a volte maliziosa, spesso stridula come il pop originale sembrava imporre, si avvale di un accompagnamento strumentale perfettamente in sintonia.

L’album consiste in un doppio cd ed è un misto di greatest hits e inediti. Accanto alle celebri Song 2 e Boys And Girls troviamo le deliziose Coffee And TV, che aveva dato ispirazione al malinconico video con il cartone di latte che vagava per le strade cittadine, e Tender.

I richiami ai Beatles sono evidenti e piacevoli, come in Beetlebum o Blue Jeans, entrambe nel primo cd, mentre Bugman è più un esperimento elettronico contemporaneo, niente male, anche se i Blur sembrano più a loro agio nel classico strumento e nelle loro tipiche ballate orecchiabili.

Il pop viene continuamente accostato ad altri generi, dai ritmi rock fino all’elettronica sperimentale. I risultati sono degni di nota e entrambi i cd scorrono piacevolmente.

Il trio non delude e conferma il suo posto tra i grandi dell’odierno brit-pop.

Gli ultimi articoli di Angela Corrias

Condivi sui social network:
Default image
Angela Corrias
Articles: 11
Available for Amazon Prime