Zebrahead : Phoenix

Zebrahead

Phoenix

(Cd, SPV, 2008)

pop, punk

_______________
Bello, ma bello proprio.

Phoenix è l’ottava fatica in studio degli Zebrahead che – penso – una volta riascoltato il lavoro mixato siano rimasti stupiti pure loro.

Diciassette brani – parecchi! – per cinquantasei minuti di musica tirata, accattivante, originale.

Rapido ed incisivo, Phoenix scorre via a tutta velocità, senza mai un attimo di pausa, senza permettere mai che la tensione cali.

La velocità del punk fusa con la melodicità del pop regala a questo album un’energia incredibile, che si esprime in una parte ritmica forsennata e in vari assoli di chitarra che sembrano tesi a spazzare via il luogo comune che chi fa punk è dotato di scarsa tecnica.

Phoenix, in conclusione, è semplicemente un gran bel disco, il classico lavoro che viene apprezzato da pubblici differenti perché può contare su un elemento troppo spesso trascurato: la qualità.

Gli ultimi articoli di Diego Angelino

Condivi sui social network:
Default image
Diego Angelino
Articles: 28