The Antlers: Hospice

Lungamente isolatosi da amici e familiari Peter Silberman ha concepito dieci preziose gemme piene di sfaccettature e riflessi da scoprire. Guarda il video degli Antlers

The Antlers

Hospice

(Cd, Frenchkiss)

indie rock

_______________

The Antlers- HospiceHospice è un album di grande personalità, che recepisce gli insegnamenti dei Sigur Rós e dei Radiohead più elettronici e minimalisti intrecciandoli a elementi pop, folk e post-rock in un continuo gioco di chiaroscuri.

Nulla è lasciato al caso, e colpiscono le singolari scelte di missaggio che lasciano preponderare le medie frequenze relegando la batteria sullo sfondo pur senza intaccarne l’importanza.

Ottimo uso delle dinamiche e dello spazio sonoro e una complessiva varietà che consente di alternare la classica forma canzone (le melodie nervose di Sylvia, l’inquietudine pop del singolo Two) a strutture più etereee e dilatate (l’ipnotica spazialità di Thirteen, il crescendo onirico di Wake).

Gli ingredienti sono tanti e sapientemente dosati, e nell’arco di pochi minuti si può passare da un affresco teso e malinconico squarciato da sprazzi di rumorismo puro (Atrophy) a una traccia che potrebbe appartenere a dei Belle & Sebastian più anfetaminici (Bear).

Doveva essere il nuovo capitolo della carriera solista di Peter Silberman, questo, ed è invece diventato l’esordio di una band che si candida a divenire una splendida realtà del panorama indipendente internazionale. Sicuramente uno dei dischi più interessanti ascoltati in questo 2009.

Gli ultimi articoli di Vittorio Arena

Condivi sui social network:
Default image
Vittorio Arena
Articles: 48