Murcof & Philippe Petit: First Chapter

Condivi sui social network:

Murcof & Philippe Petit

First Chapter

(CD, Aagoo)

ambient, elettronica

_______________

Murcof-Philippe-PetitTornano i flussi elettronici di Murcof, stavolta in buona (anzi, ottima) compagnia di Philippe Petit. Il messicano Fernando Corona, aka Murcof, arriva a questo First Chapter dopo tre anni di live insieme a Petit, primo capitolo sin dal titolo di una serie che si prefigge lo scopo di esplorare le varie possibilità della musica ambient farcendole di sperimentazioni mai indigeste.

Le sperimentazioni di cui sopra riguardano soprattutto i suoni, più che la materia compositiva; le tre lunghe tracce (la prima di ben ventiepassa minuti) si lasciano tormentare da spettri e poltergeist di vario genere, quasi a volerne fare la colonna sonora del loro viaggio verso il trapasso definitivo.

Violoncelli e chitarre ultrattate (ma saranno vere? o frutto di campionamenti?) introducono dei cori che manco Klaus Schulze avrebbe mai osato.

Dopo tanta estatica bellezza che sfiora il capolavoro (nell’ambito dell’ambient music, ovviamente), le due tracce successive perdono immancabilmente di peso e i tenui battiti di techno-memoria di The Summoning of the Kraken sembrano addirittura fuori posto.

Ma The Call of Circle, la traccia di apertura, da sola vale l’acquisto del First Chapter di Murcof & Philippe Petit.

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
, , ,

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →