Io Monade Stanca: Three Angles

Gli schizofrenici cuneesi Io Monade Stanca ci scaraventano addosso questa centrifuga sonora incontrollata composta da nove brani distolti dalla classica natura della forma-canzone. Ospite d’onore Xabier Iriondo

Io Monade Stanca

Three Angles

(Cd, New Sonic Records)

noise, math rock

[starreview tpl=16]

_______________

Terzetto del cuneese, gli Io Monade Stanca pubblicano il loro quarto album, Three Angles, composto da nove tracce noise sperimentali, disomogenee e dissonanti. Basso, batteria e chitarra, voci alienate e oniriche, musica scomposta e ricomposta, fatta a pezzi con melodie bizzarre che si contorcono e si fondono in un sobbalzare di ritmi caotici.

Stimati in Europa, il gruppo è di quelli difficili, anzi, difficilissimi da digerire. Perché non c’è una melodia lineare, un componimento che rispecchia i canoni della canzone tradizionale. Sono rumoristi che se ne fregano delle convenzioni e buttano dentro al calderone suoni indiavolati infarciti di effetti e ruvidezze elettriche e voci lancinanti. Xabier Iriondo, uno che fuori dagli Afterhours ama immergersi nel suo laboratorio di suoni, si trova a proprio agio quando partecipa a Telefilm, terzo brano visionario con dai e vai di chitarre e ritmi saturi di bassi distorti.

I brani si susseguono come fulmini indistinti che mai vengono ricondotti a sonorità più malleabili, come se la band avesse messo da parte le buone maniere all’ascoltatore casuale che ama la consuetudine, non dico necessariamente le tendenze musicali galoppanti. Non c’è un accomodamento, non c’è un impianto strutturale riconoscibile, o si ascolta così com’è o si passa ad altro. Non c’è altro da fare che abbandonarsi a questa mezzoretta compressa di furia sonora, cambi di tempo, jazz metal e tanta improvvisazione.

Forse la prima traccia, Birichino Sarai Tu, e l’ultima, Vivaldi, potrebbero essere le più apprezzabili per chi non mastica bene il math rock.

Puoi ascoltarli su: iomonadestanca.bandcamp.com

 

Gli ultimi articoli di Luca Paisiello

Condivi sui social network:
Default image
Luca Paisiello
Articles: 448