Epo: Ogni cosa è al suo posto

Amore e sogni, ricordi e cuori infranti in un questo dolce - amaro cantautorato italiano

Epo

Ogni cosa è al suo posto

CD, Polosud Records

rock, pop, canzone d’autore

_______________

Epo- Ogni cosa è al suo postoOgni cosa è al suo posto è un album pop cantautorale con accenni rock qua e là, realizzato dagli Epo. Sulla scia della musica leggera d’amore italiana che ha segnato la strada di molti gruppi dell’ultimo decennio, gli Epo fanno capolino dalla città partenopea.

Ogni cosa è al suo posto non è male, è un disco di dieci tracce, orecchiabile, affettivo, d’amore. Piuttosto semplice anche a un primo ascolto, forse un po’ troppo melenso nel suo complesso.

La linea vocale e anche quella musicale rimangono uguali  in tutto l’album. Ci sono accenni di un alterarsi dei ritmi che sembra vogliano spostare un po’ i toni di Ogni cosa è al suo posto ma alla fine non ci si stacca mai dalla tristezza di fondo che domina testi, musiche, immagini, ricordi e pensieri derivati. Non si discutono il talento o la bravura degli Epo ma Ogni cosa è al suo posto risulta forse un po’ noioso e ripetitivo per chi aspira qualcosa in più. Forse troppo Tiromancino sia di voce che di musica.

Una nota di merito va a Notte Doce un pezzo cantato in dialetto napoletano che ci ha fatto aguzzare l’orecchio e a Stand Up che ricorda un rockettino anni Settanta.  Nati nel 2000 dall’incontro tra il chitarrista e autore Ciro Tuzzi e il produttore e tastierista Mario Conte gli EPO sono: Ciro Tuzzi a voce, chitarre acustiche, chitarre elettriche, lap steel, mandolino, guitalele, drum programming, synth, Mario Conte alle tastiere, Michele De Finis a chitarre elettriche, basso, pianoforte e Jonathan Maurano alla batteria e percussioni.


Gli ultimi articoli di Valentina Generali

Condivi sui social network:
Default image
Valentina Generali
mamma giornalista e rock and roll
Articles: 50
Available for Amazon Prime