Brad: recensione concerto Milano, Magazzini Generali, 23 febbraio 2013

Sapore di Seattle sabato sera ai Magazzini Generali di Milano grazie al sound ruvido e blues dei Brad, il side project di Stone Gossard dei Pearl Jam

Brad

Milano, Magazzini Generali, 23 febbraio 2013

live report

______________

recensione-concerto-brad-milano-2013Sapore di Seattle sabato sera ai Magazzini Generali di Milano grazie al sound ruvido e blues dei Brad, la band di cui fanno parte tra gli altri anche Stone Gossard dei Pearl Jam e Shawn Smith voce e membro anche dei Pigeonhed e dei Satchel.

In Italia per presentare il loro ultimo lavoro United We Stand uscito nel 2012, i Brad hanno suonato con la carica che li rappresenta ripercorrendo la storia della loro carriera, oramai ventennale, con alcuni dei pezzi storici: da Good News a Secret Girl, da 20th Century a Screen e ancora Price of Love e Wripped in my memory, in ricordo di Andy Wood, canzoni che hanno scaldato gli animi di quel cospicuo pubblico che si è ritrovato attorno al palco per gustarsi scampoli degli anni Novanta e di quel movimento conosciuto come “le band di Seattle”.

Uno Shawn Smith intenso e uno Stone Gossard che raramente si ha l’opportunità, oggi, di vedere suonare dal vivo così da vicino. Un’atmosfera calda nonostante le temperature invernali, che ha fatto ripiombare i presenti  in pieno revival anni Novanta con il suo rock graffiante scaldato dalla voce soul di Smith che non si è fatto mancare la sua consueta cover. Sabato è stata la volta di Crown of Thorns dei Mother Love Bone, ottimamente rifatta in acustica con il pianoforte.

Unica nota dolente i tempi. Solo un’ora e mezza di concerto che ha un po’ deluso le aspettative di quel pubblico cresciuto con il grunge.

 

SETLIST

“Takin’ it easy”
“Good news”
“Nadine”
“Secret girl”
“Waters deep”
“20th century”
“The only way”
“My fingers”
“Diamond blues”
“Bayleaf”
“Price of love”
“Last bastion”
“Upon my shoulders”
“Sweet Al George”
“Screen”
“Wrapped in my memory” (in memoria di Andy Wood)
“Crown of thorns” (Mother Love Bone cover)
“The Day brings”
“Lift”
“Jumpin’ Jack Flash” (The Rolling Stones cover)
“Buttercup”

Gli ultimi articoli di Valentina Generali

Condivi sui social network:
Default image
Valentina Generali
mamma giornalista e rock and roll
Articles: 50
Available for Amazon Prime