Nadira: recensione album omonimo

I Nadira sono una band di Varese che si è formata nel 1990 e che propone un hard rock progressivo che attinge a piene mani dai giganti del genere.

Nadira

s/t

hard rock, progressive rock

________________

I Nadira sono una band di Varese che si è formata nel 1990 (non proprio qualche giorno fa) e che propone un hard rock progressivo che attinge a piene mani dai giganti del genere come Uriah Heep, Deep Purple, P.F.M. e similia.

La loro proposta potrebbe sembrare fuori tempo massimo, considerato il mercato odierno, anche se in realtà gli appassionati del genere sono sempre tantissimi e disparati, soprattutto se si prende una fascia di età che va dai quaranta anni in su.

Detto ciò, questo disco, uscito da qualche settimana, è proprio un bel viaggio verso quel sound che tanti proseliti fece negli anni settanta, con la particolarità, nel caso di specie, che il cantato è in italiano.

Otto sono i pezzi contenuti all’interno di questo omonimo e appaiono tutti di grande impatto.

Tra l’altro vengono suonati in meno meraviglioso ed a chiudere il cerchio si trova la chicca della cover sempre eterna di Impressioni Di Settembre, volta a impreziosire un album lunghissimo, ma che ha la non semplice capacità di non annoiare in nessun modo.

Ci sono brani che non fanno prigionieri come, ad esempio, Sale e Il Cerchio Del Serpente che hanno un grande groove e disegnano delle melodie che non si spiccicano dalla testa. Tempesta Ed Impeto è una sorta di suite, dominata da cambi di ritmo e atmosfere, proprio come erano soliti fare i grandi del passato.

È un disco, questo, che non ha nulla di commerciale, ma possiede al suo interno tanta passione che si riesce a trasmettere a chi lo ascolta.

L’episodio più easy listening è sicuramente A.O.R. che ricorda con la sua chitarra iniziale i primi U2, anche se in questo caso, al suo interno, è il basso ad avere un ruolo predominante.

Non sappiamo se si può parlare di operazione nostalgia dopo aver ascoltato un full length come questo.

Di certo, quello che possiamo dire, è che alla passione e alla bravura non si può dire di no.

I Nadira, sotto questo punto di vista, ne trasmettono tanta e allora è giusto dare loro una chance, perché se lo meritano.

https://www.facebook.com/nadiraitalianrock/

Gli ultimi articoli di Francesco Brunale

Condivi sui social network:
Default image
Francesco Brunale
Articles: 155