Io Monade Stanca: The Impossible Story of Bubu

Un’ondata di profondo math-rock, con venature noise progressive ci viene proposto in The impossible story of Bubu , secondo progetto del promettente trio piemontese. I suoni crudi e gonfi del secondo album targato Io monade stanca dettano ritmi decisamente violenti.

Io Monade Stanca

The Impossible Story of Bubu

(Cd, Canalese* Noise Rec.)

math rock, noise, experimental

_______________

Io Monade Stanca- The Impossible Story of BubuIl trio fautore del progetto Io Monade Stanca nasce nel 2005 e propone un deciso math-rock di impronta profondamente noise.

The Impossible Story of Bubu è il secondo album in attivo per la band sperimentale proveniente da Cuneo, a due anni di distanza dalla prima esperienza In the thermi table (2007). The impossible story of Bubu risulta un album dipinto da forti tratti violenti e che risente di influenze degli Zu e Shellac.

Precedentemente alla nuova produzione, la band viene da un’esperienza consolidata, specialmente in ambito live, facendosi conoscere non solo nel nostro paese, ma anche in Francia, Belgio, Spagna, Olanda e Germania.

Ogni brano di The impossible story of Bubu è contraddistinto dall’ampia libertà espressiva, sebbene in alcuni frangenti i ragazzi piemontesi possano apparire troppo prolissi e adatti ai soli amanti del genere sperimentale: basti notare la durata totale dell’album (più di 42 minuti), che diviso per il numero dei brani (7), fanno giusto in media 6 minuti a canzone.

Strumentalmente la band propone molte variazioni interessanti, ma l’album è fortemente consigliato a coloro che apprezzano il noise rock progressive, o meglio il math-rock, genere non sempre immediato e soprattutto non per le orecchie di tutti…

Gli ultimi articoli di Thomas Cateni

Condivi sui social network:
Default image
Thomas Cateni
Articles: 21