Il Corpo Docenti: la recensione di Povere Bestie

Condivi sui social network:

Il Corpo Docenti

Povere Bestie

(Voodoo Dischi)

emo rock, power rock

_______________

 

recensione - Il Corpo DocentiSiete pronti a salire a bordo dell’Astronave de Il Corpo Docenti?

Dopo l’EP d’esordio Scivoli del 2018, il trio milanese Il Corpo Docenti, composto da Lorenzo Manenti, Federico Carpita e Luca Sernesi, debutta con il suo primo LP dal titolo Povere Bestie, edito per Voodoo Dischi, mixato da Michele Marelli dei Monolith Studio di Brescia e prodotto da Davide Autelitano dei Ministri

Anticipato dall’uscita dei singoli Lastre, Astronave e Siria, il nuovo disco del tridente meneghino (dal forte impatto sonoro emo-rock e cantautorale, a metà tra Ministri e gli El Canto Del Loco) affronta in maniera nostalgica, malinconica, sognante e rabbiosa, tematiche affini al mondo giovanile; fra crisi d’identità, false aspettative e domande esistenziali.

Povere Bestie ci racconta lo stato attuale di tutti quei giovani che, ancora oggi, fuggono dalla periferia, dalla provincia, per inseguire l’illusione di realizzarsi in una grande città (Milano, nel caso de Il Corpo Docenti), finendo, invece, per scontrarsi con l’alienazione, la precarietà e l’ipocrisia della metropoli.

Ma più in generale, potremmo estendere il messaggio di quest’album a tutti noi: intrappolati in un presente che profuma sempre meno di futuro e rincorsi dai se del passato. Siamo come Lastre di ghiaccio bianco, che riflettono le nostre insicurezze e la paura di vivere il nostro tempo.

Fuggire dalla provincia per ritrovare la provincia (cit. Laika Nello Spazio): questo è quello che succede all’interno di una società dispersiva, individualista, indifferente e costantemente distratta dalle mode. Ergo, è difficile trovare la propria strada ed, al tempo stesso, è facile perdersi, ma il percorso intrapreso dai tre musicisti milanesi, per il momento, sembra quello giusto.

Proprio di recente, il 25 gennaio scorso, Il Corpo Docenti ha presentato le nove tracce di Povere Bestie in occasione del live speciale dedicato ai trent’anni di attività dello storico gruppo punk ambrosiano Pankreas, ed ha condiviso il palco dell’Alcatraz di Milano con band popolari della scena underground tricolore quali Modena City Ramblers, Rezophonic e Ministri.

Gli ultimi articoli di Andrea Musumeci

Condivi sui social network:
, , ,