Calibro 35: Ritornano quelli di…Calibro 35

Condivi sui social network:

Calibro 35

Ritornano quelli di…Calibro 35

(CD, Ghost Records)

blues, rock, prog

_______________

Cercare l’innovazione in ciò che ci ha cresciuti!

I Calibro 35 ne sono convinti, la parentesi di cui andare più orgogliosi della musica italiana è quella delle colonne sonore di film polizieschi soprattutto, ma anche B-movie, film erotici e thriller degli anni ’70. Un mix di funk-blues-jazz e rock&roll che ha trovato tra i suoi principali artisti i vari Morricone e Ortolani. Da questa passione escono fuori i Calibro35 che da due anni circa portano in giro questa miscela di ricordi e novità, il progetto è in evidente crescita, tanto che è stato premiato come miglior Tour del 2009 al PIMI che si è svolto a Faenza lo scorso Novembre.

In Ritornano quelli di…Calibro 35 i nostri non si limitano a riproporre vecchi brani, ma si allargano anche nella creazione di inediti, ovviamente ispirati e guidati dai maestri di cui sopra. Così di fianco alla moriconiana Milano odia: La polizia Non può Sparare o Il consigliori di Ortolani possiamo trovare brani inediti quali la stupenda Convergere in Giambellino, brano funky al quale è veramente impossibile rimanere indifferenti e Il ritorno Della banda Parte 1 e 2 due brani incredibilmente complessi, legati, ma al contempo differenti che mostrano chiaramente il valore artistico e tecnico sia dei singoli componenti che del risultato complessivo finale.

Dunque nella sfida al nuovo Enrico Gabrielli & Co. decidono di prendere la via della rivisitazione, ma con il loro stile, senza scopiazzare nessuno, ma lasciandosi liberamente ispirare. Un disco di altissimo livello, per una delle band più in forma del panorama italico, un disco stra-consigliato a tutti, bello, interessante e di facile ascolto. Un disco di musica e non di parole, ma anche un disco per gli occhi e l’immaginazione e non solo per le orecchie.

Gli ultimi articoli di Eugenio Battaglini

Condivi sui social network:
, ,

About Eugenio Battaglini

View all posts by Eugenio Battaglini →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.