Analisi Logica: I Giocattoli di Amanda

La solidità dell’infanzia contro la precarietà di oggi: in questo primo lavoro pop rock gli Analisi logica emergono con sonorità semplici e testi leggeri, in attesa di una maturazione stilistica

Analisi Logica

I Giocattoli di Amanda

(Cd, DDD Label Record, 2008)

pop, rock

_______________
Le 11 tracce di musica leggera che compongono questo CD arrivano da Cinisello Balsamo dove troviamo 5 giovani ragazzi influenzati da Ivan Graziani, Lucio Battisti, Coldplay che sposano un pop cantautorale ben suonato, ben registrato, ben prodotto per essere solo degli emergenti, segno di grande lavoro professionale di chi comincia ad imbroccare la strada della musica elaborata seriamente.

I Giocattoli di Amanda richiamano a loro detta l’infanzia a cui la mente torna volentieri al passato per sfuggire alla precarietà della vita odierna, fatta di amicizie spesso mordi e fuggi e di convenienza, di lavoro a singhiozzo, di mancanza di valori durevoli, come cantato in Il Mondo dove ogni cosa va veloce e in Le Stagioni dell’Amore che viene e va.

I testi non sono banali e spensierati, col tempo sapranno essere elaborati con maggiore attenzione, ma comunque accompagnano con freschezza il sound brioso fatto di riffetti di chitarra e tastiera con cori puliti nella consueta ricetta di pop elettronico, aggiungendo un velo di tromba in alcuni brani per rendere più arioso il singolo brano, come in Viaggi Interstellari.

Abbiamo spazio anche per i toni drammatici e poetici come in L’atmosfera Giusta che comincia con un piano leggero e una voce sognante, per poi esplodere nella classica canzone melodica strappalacrime italiana, con cavalcata finale travolgente e commovente.

In generale c’è una fuggevole vitalità lirica che testimonia una timida e sincera voglia di raccontare in maniera avvolgente se stessi. Lungo questo binario di atmosfere trasparenti e sognanti le melodie romantiche si fondono a quelle scorribande rock che rendono i filamenti compositivi degli Analisi Logica piuttosto gradevoli. Pur non piacendomi particolarmente il genere anche se mi ricorda a tratti il buon Paolo Martella, per chi se lo ricorda, credo che questo gruppo potrà ampliare la truppa del pop rock italico che in questi ultimi anni sta esplodendo nelle nostre classifiche commerciali.

Gli ultimi articoli di Luca Paisiello

Condivi sui social network:
Default image
Luca Paisiello
Articles: 435
Available for Amazon Prime