Zen Circus: Nati per Subire

Nati per subire è il disco più bello della carriera della band, indie-rock puro ed arrabbiato, in piena sintonia con i tempi che corrono

Zen Circus

Nati per Subire

(Cd, La tempesta dischi)

Indie-rock, folk-punk, alternative-rock

_______________



Zen Circus- Nati per SubireSette è un numero magico per molte culture, sette è il nuovo numero magico per gli Zen Circus perché in questo settimo album, Nati per Subire, ha racchiuso tutta la rabbia ed il cinismo che contraddistinguono un album realista scritto in questo particolare periodo storico, pregno di ingiustizia, crisi economica e politica.

È il secondo lavoro scritto in lingua madre da Andrea Appino, voce e chitarra, da Karim Qqru, alla batteria e da Ufo al basso, ed è un vero capolavoro, candidato ad essere disco dell’anno per intensità e qualità artistica.

La band indie rock ha superato l’acne adolescenziale grazie alle esperienze on the road fatte nel corso di questi primi 7 anni di attività, (ancora il numero 7), grazie ad oltre 1000 concerti in giro per questo Paese che somiglia “ad una scarpa” ma che si fa calpestare costantemente da tutto e da tutti, dai potenti e dalla Chiesa, Chiesa che ha un occhio di riguardo nell’album, quando nel brano L’amorale Appino dice << Dio non esiste, lasciatelo dire>>.

Il disco è semplice, ben strutturato ed apparentemente qualunquista ma ci si deve addentrare nell’album per capirne appieno il lavoro svolto, la grande carica che i 4 pisani mettono nel scrivere di argomenti semplici ma ideologicamente molto complicati, affrontando ogni cosa in maniera sarcastica e mai banale anche quando l’argomento non sembra avere spunti di discussione.

Ancora una volta gli Zen Circus si contraddistinguono nell’ambito musicale nostrano, ancora una volta scrivono qualcosa di unico ed irripetibile lasciando un retrogusto amaro all’ascoltatore per ciò che ha appena sentito e per ciò che si accorge di subire giorno dopo giorno.

Gli ultimi articoli di Leonardo Ciccarelli

Condivi sui social network:
Immagine predefinita
Leonardo Ciccarelli
Articoli: 28