The Pineapple Thief: Dissolution

Condivi sui social network:

The Pineapple Thief

Dissolution

(KScope)

rock, progressive rock

_______________

Prezzo: EUR 25,16
Da one-man-band di Bruce Soord a band vera e propria, da avere Gavin Harrison (King Crimson, Porcupine Tree) come saltuario batterista a annoverarlo in pianta stabile. E’, in breve, il percorso ventennale dei Pineapple Thief, che giungono ora sugli scaffali dei negozi di dischi – a due anni dalla precedente prova –  con Dissolution.

Dissolution è il dodicesimo album dei Pineapple Thief e quello che segna probabilmente l’avvio di una terza fase creativa della band, fomentata dalla varietà ritmica del genio delle pelli Gavin Harrison.

Siamo alle prese con un album decisamente più oscuro del precedente e – allo stesso tempo – dai contenuti più intimisti, mentre l’afflato rock con tentazioni progressive rimane lo stesso di sempre, con  le variazioni/maturazioni che una band di lungo corso e di gran classe può offrire.

Le dissoluzioni del titolo riguardano sia quelle dei rapporti umani e sia quelle delle ormai vetuste modalità produttive legate alle dinamiche delle fabbriche.

Chitarre acustiche sussurrano in buona compagnia del pianoforte, ma le chitarre elettriche sono sempre pronte a ruggire, in attesa che la batteria gli dia il “la”.

I fan di lungo corso non si lascino influenzare da Far Below, in cui riconosceranno i Pineapple Thief di sempre: l’album non sconvolge il loro sound e/o la loro matrice compositiva, ma evolve entrambe segnando un processo di maturazione della band che parrebbe interminabile.

I Pineapple Thief con Dissolution ha realizzato un album proprio come piace a noi, ovvero godibile anche distrattamente, ma allo stesso tempo in grado di esaltare con vere e proprie magie e veri e propri virtuosismi dei suoi musicisti, se solo gli si concede l’attenzione necessaria.

P.S.: i Pineapple Thief con Gavin Harrison saranno a febbraio in tour in Italia, scopri le date sul nostro calendario concerti. Inoltre, Dissolution è disponibile anche in formato Blue-Ray con audio multi-canale.

Acquista su Amazon.it

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
, ,

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →