Seagall: Hidden Ego

Quando una chitarra vale più di mille parole... Dalla Russia ecco a voi i Seagall con il loro Hidden Ego. Riff sfrenati e atmosfere assortite per un album strumentale di tutto rispetto!

Seagall

Hidden Ego

(CD, RecordJet)

rock strumentale, instrumental rock, progressive

_______________

Dalla Russia ecco a voi i Seagall, band nata dall’idea della chitarrista Elena Seagalova che con il loro secondo album, Hidden Ego, provano a varcare i confini nazionali.

Hidden Ego è un album strumentale molto coinvolgente, capace di evocare alla mente piacevoli sensazioni. Otto tracce molto ben fatte condite di thrash, progressive, funk e musica etnica in cui le chitarre danno voce alla loro anima.  Hidden Space, In the Darkness of the Crypt e Arabian Sands sono a mio avviso le migliori composizioni, per un album che tuttavia è da sentire completamente perchè è da giudicare nella sua interezza.

Ottimo album, molto scorrevole.Personalmente lo consiglierei per staccare la spina dopo una giornata di quelle in cui non vuoi sentire nessuno, o meglio ancora da portare in macchina durante un viaggio in solitaria. Il viaggio passerà sicuramente più velocemente con i Seagall. Ipnotico.

Gli ultimi articoli di Stefano Di Pangrazio

Condivi sui social network:
Default image
Stefano Di Pangrazio
Articles: 6