Mors Subita: Into the Pitch Black

Condivi sui social network:

Mors Subita

Into the Pitch Black

(Inverse Records)

aggressive modern melodic death metal

_______________

 

Mors Subita- Into the Pitch BlackMors Subita è una moderna band death metal melodica proveniente da Oulu nel nord della Finlandia. La band si è formata nei primi anni 2000 e da allora ha pubblicato due Cd demo, due EP e due album di grande successo, Human Waste Compression e Degeneration, che hanno raggiunto il 26° posto nella classifica ufficiale finlandese.

Dopo 3 anni di tour e registrazione, la band torna con un nuovo album, Into the Pitch Black, undici brani carichi e abbastanza duri, escluso il primo brano, Path to the Abiss, che pare più una intro elettronica che viene subito spezzata dal puro death metal del secondo brano.

Un sound piuttosto costante sino alla canzone che dà il nome all’album, Into the Pitch Black, che contiene un assolo di chitarra che spicca sopra tutto ad un certo punto e lì non puoi che abbandonare le braccia lungo il corpo e lasciarti andare a convulsi movimenti del corpo, pura goduria che però dura poco, personalmente l’avrei allungato un bel po’ quell’assolo mantenendo di sottofondo la batteria che ben si sposava.

Ma non disperate, perché già nel brano successivo si inizia nei migliori dei modi. Costanza. Questa la parola che ben descrive il sound vocale e musicale dell’album. Carico e forte, ma costantemente equilibrato senza scadere in pause che forse potrebbero essere utili a chi ascolta, ma tutto sommato va bene cosi.

L’album è stato registrato nel leggendario Tico Tico Studio di Kemi con Ahti Kortelainen (Kalmah, Impaled Nazarene, Sentenced) con arrangiamenti aggiuntivi registrati al Demolition Center di Oulu da Mika Lammassaari. Il mixaggio e il mastering per l’album sono stati fatti da Illusia Productions di Stefan Pommerin.

Questo nuovo album dei Mors Subita mostra quanto la musica e la musica delle band si siano sviluppate dal debutto del loro secondo album, con queste 11 nuove tracce che sono una testimonianza dell’etica del lavoro impiegata all’interno della band e della continua evoluzione della band, con un’enfasi ancora maggiore sulle melodie incorporando anche l’uso di campioni industriali non ascoltati nelle versioni precedenti. Il risultato si è manifestato in alcuni dei brani più pesanti e schiaccianti che la band abbia mai scritto, mentre incapsula il loro suono caratteristico che li ha distinti da tutti gli altri nella scena del melodeath.

La band si imbarcherà in un tour della Finlandia in aprile a sostegno del rilascio del nuovo album, mentre suonerà anche con i pesi massimi Turisas, Beast In Black e Frosttide come parte del tour “SuomiFeast” in Giappone a maggio.

 

 

Gli ultimi articoli di Iolanda Pompilio

Condivi sui social network:
,