Maciunas: Esplodere nel Sonno

Maciunas

Esplodere nel Sonno

(Dvd, Autoproduzione/Malone/Audioglobe)

rock, post-punk

_______________

[vimeo id=”21924977″ width=”620″ height=”360″]

Chi cacchio sono i Maciunas? L’ennesima band di ragazzini usciti da qualche italica cantina? No, sono tre ex “importanti”: Giorgio Ciccarelli (Afterhours, Sux), Luca Pastore (Fluxus) e Roberto Rabellino (Fluxus).

E Maciunas? Che cacchio di nome è? Si riferisce a George Maciunas, fondatore del movimento Fluxus (corsi e ricorsi), teorico della fusione di tutte le arti in un unico “flusso”, appunto.

Approfittando delle doti di filmaker di Pastore, consci dello stato comatoso in cui riversa il formato Cd, i Maciunas licenziano il loro esordio direttamente in formato Dvd, un live in studio registrato lo scorso dicembre a Torino.

Esplodere nel Sonno è quindi la lunga ripresa in camera fissa del loro live set; ma non vi preoccupate, nulla di noioso, anzi. Effetti vari cambiano di continuo la colorimetria della ripresa, in cui la band fra l’altro si presenta con delle calze di nylon, come dei rapinatori. Ma soprattutto il video è zeppo di insert realizzati ad hoc (dei veri e propri videoclip), a meglio esprimere gli stati d’animo delle otto tracce di Esplodere nel Sonno.

Insomma, un disco da ascoltare ad alto volume, inseguendo le proprie suggestioni, o da ascoltare (sempre ad alto volume, mi raccomando) e guardare in un trionfo di flussi audio-visivi in grado di stimolare i sensi i la mente.

Sì, vabbé, ma come suona? E’ presto detto.

Testi visionari, che rimandano direttamente alle immagini sovrapposte alla musica o che stimolano immagini che ognuno di noi può produrre nella sua mente; un rock spigoloso e senza fronzoli (chitarra, basso, batteria e nulla più), in pratica la perfetta sintesi proprio di quello che sono stati i Sux e i Fluxus, due gruppi che hanno operato fino alla metà degli anni Zero, grosso modo, e che hanno raccolto molto più dalla critica che dal pubblico, come troppo spesso accade quando a una proposta Artistica con la A maiuscola non s’accompagna un cospicuo (e costoso) piano di marketing.

Ai Maciunas auguriamo decisamente maggior fortuna, dato che il loro Esplodere nel Sonno è qualcosa che davvero non si sentiva da tanto, tantissimo (troppo) tempo. I “nostri”, oltre che nel sonno esplodono in un furore a cavallo fra rock e post-punk totalizzante, non solo perché musica-parole-immagini sono legati a filo doppio, senza lasciare troppo spazio ad altro. Ma anche e soprattutto perché di musica di così alta qualità avevamo proprio bisogno e da qui in avanti sarà davvero difficile farne a meno.

P.S.: questo gioiellino è una autoproduzione a un prezzo suggerito di 9,90 euro; un progetto e una band che vanno assolutamente sostenuti. http://www.audioglobe.it/disk.php?code=8016670190547

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
,

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →

1 thought on “Maciunas: Esplodere nel Sonno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.