La Tarma: Usignolo Meccanico

Condivi sui social network:

La Tarma

Usignolo Meccanico

(Lullabit)

electropop

______________

 

la_tarmaQuando ascolto un album così pieno di virtuosismo resto sempre perplesso. Solitamente la musica che mi colpisce di più è quella fatta di pancia non di tecnica, anche se però spesso e volentieri le cose vanno di pari passo. Dopo ripetuti ascolti dell’album sono però riuscito a percepire l’anima di un lavoro ironico e solare nei testi ma purtroppo fuori dal tempo.

A 5 anni di distanza dall’album di esordio, questo Usignolo Meccanico della reggiana Marta Ascari in arte La Tarma, propone uno stile melodico con influssi elettronici che già nella prima traccia omonima rimandano ad artisti come Matia Bazar e Bluvertigo. Lo stesso dicasi per Cause Di Forza Maggiore.

Più impegnato come testo la successiva Come Va Oggi Il Nostro Amore? seppure a mio parere con una musicalità troppo leggera e spensierata, considerata la tematica.

L’album prosegue con brani che sembrano uscire dal Festivalbar anni ’80, ad eccezione di una perla rara come Volevo Convincerti A Cambiare, brano con sonorità trip-hop, molto intriganti, decisamente quello che mi ha colpito maggiormente.

Fra un beat sintetico e l’altro si giunge alla chiusura con Un Passo Alla Volta.

L’artista scrive bene e lo stesso si può dire del suo modo di cantare pulito ed armonico. Purtroppo gli arrangiamenti demodè, troppo anni ’80, troppo già sentiti, non attirano la mia attenzione.

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
, , ,