I Camillas: Discoteca Rock

I Camillas

Discoteca Rock

(Trovarobato)

pop

________________

I-Camillas-Discoteca-Rock-recensioneI Camillas li abbiamo conosciuti a livello popolare qualche anno fa grazie a Italia’s Got Talent con la sorprendente e divertente esibizione de La Lucertola Come Fa?, ma loro esistono dal 2004. Dato che ormai sono spiaggiati a Pesaro, città pazzesca come la loro Pizza Rossini (pomodoro, uova sode e maionese!), è un grande piacere provare a recensire questo loro nuovo disco, Discoteca Rock, fornito da 18 brani lunghi ognuno mediamente tra i 2 e i 3 minuti, molto divertenti e curiosi, tra il serio e il faceto, pungenti e dissacranti.

Se poi i Camillas hanno avuto l’onore di fare le sigle per Colorado e per la Gialappa’s Band, vuol dire che il loro stile ironico, irriverente, scanzonato è riuscito ad affondare. Avevamo visto due componenti su quel palco, giudicati dalla Littizzetto e da Bisio, ma oggi la famiglia dei Camillas è raddoppiata dato che l’attività live nel frattempo è esponenzialmente cresciuta.

Loro si lasciano andare a travolgenti escursioni musicali come in Jazz a Misano, le esplorazioni tecno dance di L’Anca, canzoni che ti riportano agli anni 70 come Sbranato e Miami Mike. O l’assolo di batteria che si spezza inaspettatamente nel mezzo di Discoteca Rock per ben 10 secondi, terminando con un fastidioso loop. Fantastico lo strumentale di Ossicine e la travolgente Motorock a tema l’inno nazionale.

Al disco partecipano lo storico tastierista de Le Orme, Tony Pagliuca, ed altri musicisti che si sono lasciati trasportare da questa collaborazione. I brani di questo nuovo disco sono godibili e come in questi casi filano via svelti alzando l’umore. Se la giornata è storta, un disco dei Camillas può risollevarti meglio di un Kinder Bueno.

Gli ultimi articoli di Luca Paisiello

Condivi sui social network:
,