Pet Shop Boys: Pandemonium, Live At The O2 Arena

Tornano con un cd + dvd live i Pet Shop Boys, indimenticati paladini britannici del pop anni '80 e '90. Per fare una passeggiata a ritroso nel cammino dei ricordi e risvegliare emozioni ormai sopite. Guarda il videotrailer

Pet Shop Boys

Live At The O2 Arena

(Cd, Parlophone )

pop elettronico

_______________

Formatisi nel 1981, i Pet Shop Boys sono stati a lungo gli alfieri del synth pop britannico. Accomunati dalla passione per l’elettronica Neil Tennant  e Chris Lowe (questi i nomi del duo) crearono alcuni brani di scarso successo per poi approdare nel 1985 alla Parlophone e volare direttamente al n° 1 delle charts britanniche nel gennaio successivo con il brano West And Girls. Dopo 10 album ufficiali e altrettante raccolte e compilation (tralasciando un altro live e diversi cofanetti) ecco arrivare questa raccolta live registrata all’O2 Arena di Londra, Pandemonium.

Live che logicamente non riporta tutti i singles della band per ragioni di spazio ma che comunque è ben esemplificativo della loro lunga carriera, questo Pandemonium inizia con uno dei brani più recenti More Than A Dream in medley con Heart che divenne famoso nel 1988 per il remix ed il video ispirato a Dracula.

A seguire tutti d’un fiato Did You See Me Coming?, il medley fra Pandemonium e Can You Forgive Her? e Love Etc. che ci portano direttamente ad uno dei brani più famosi dei PSB, quella Go West datata 1993 ma risalita alla cronaca nell’estate del 2006 durante la cerimonia di premiazione dei Mondiali di calcio.

E via di nuovo con tanti brani più o meno famosi del duo britannico fra i quali spiccano per emozione/celebrità New York City Boy, Always On My Mind (cover di Elvis) e Suburbia. Quasi sul finire ecco poi un altro medley che questa volta unisce Se A Vida E, Discoteca, Domino Dancing e l’originale (per scelta) cover di Viva La Vida dei Coldplay.

Gran chiusura con It’s A Sin, Being Boring e l’evergreen West And Girls, che ha recentemente ispirato anche Madonna per la sua Jump.

Il Dvd allegato contiene la ripresa del concerto in versione integrale, ovvero con ben sette canzoni in più rispetto alla versione solo audio, più un paio di videoclip e una esibizione televisiva. I Pet Shop Boys hanno portato in giro tre tipi di show differenti nel corso della loro carriera: computer+tastiere+voce, con solo il duo sul palco, oppure uno spettacolo con tanto di band a supportare basi e tastiere (in questa versione furono a Benicassim cinque anni fa) o, come in questo caso, i soli due PSB sul palco con in più un suggestivo spettacolo multimediale e coreografie a cura di un corpo di ballerini/coristi.

Impossibile non farsi prendere dalla nostalgia per i nati nei primi anni ’70, che adolescenti sono cresciuti con le canzoni dei Pet Shop Boys. Unica pecca la mancanza della hit Paninaro targata 1986 e appunto uscita solo in Italia e in Uk come B-Side di Suburbia, la quale era legata strettamente alla moda paninara che nei primi anni ’80 contagiò frotte di adolescenti italiani e che logicamente sarebbe stata un po’ fuori luogo per un live a Londra.

http://www.petshopboys.co.uk/

http://www.myspace.com/petshopboys

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Default image
Fabio Busi
Articles: 370