Les Fauves: N.a.l.t. 2 Liquid Modernity

Estrosi e funambolici, i quattro di Sassuolo sbrodolano tutto quel che gli passa per la testa attraverso questo disco di musichette fugaci e cartoonistiche

Les Fauves

N.a.l.t. 2 Liquid Modernity

(Cd, Urtovox)

Elettropop


_______________

fauves1Lo stravagante gruppo di Sassuolo pubblica questo lavoro di sperimentazioni elettroniche pop mordaci. 11 pezzi leggeri, frivoli, disillusi che possono piacere a chi cerca sonorità spensierate, musichette da fischiettare allegri di prima mattina e così via.

Fin dalle prime note di Everlasting Soup assistiamo a composizioni vacue e anche dilettevoli alla My Awesome Mixtape o Ex-Otago o ancora qualcosa dei Disco Drive. Il turbinio psichedelico di Berolina Party Suite si intermezza a ritmi funky jazz, Drops Drops Drops ha una chitarra e un ritornello gracchiante, Funeral Party suoni distorti e gioiosi nonostante il titolo della traccia.

Segue la malinconica Snow on Trinidad and Tobago, che fa il paio assieme a Keep Living in the Subway, e poi arriva l’acidissima Death of the pollo, il cui titolo fa intuire la vena ironica della band. Il disco risulta insomma piuttosto psichedelico e caotico fatto di brani tutto sommato originali e frizzanti, ricchi di arrangiamenti un po’ sixties, l’esempio calzante lo troviamo in Pitslicker.

Ispirati e magmatici, i Les Fauves hanno questa capacità di mescolare stili disincantati, rendendo poi il tutto piuttosto confusionario per loro stessa ammissione, ma sicuramente riescono ad esprimere liberamente, senza freni, la loro ricerca musicale in maniera del tutto originale.

sito web:

myspace: http://www.myspace.com/lesfauves

Gli ultimi articoli di Luca Paisiello

Condivi sui social network:
Default image
Luca Paisiello
Articles: 437
Available for Amazon Prime