Le Formiche: Figli di nessuno

Debut album di Le Formiche, band palermitana che, con Figli di Nessuno, ha tante storie da raccontare. E con un occhio al sociale e agli ultimi, portando avanti un interessante progetto di concerti nelle carceri

Le Formiche

Figli di nessuno

(800A Records)

folk, country, rock

___________________

formicheTra le prime uscite di questo gennaio 2014 citiamo l’album di debutto di Le Formiche, Figli di Nessuno, quartetto palermitano attivo dal 2010. Pur contenendo una serie di tracce dal sapore nostrano, almeno dal punto di vista della scrittura, quest’opera prima risente di forti influenze americane, fatte di blues, country, folk e un po’ di rock che lo rendono decisamente varia e imprevedibile, capace di tenere le orecchie dell’ascoltatore dritte sino all’ultima nota.

Punto di forza di Figli di nessuno è sicuramente lo stile narrativo dei testi: ogni canzone racconta un momento preciso della vita (e della morte) di persone più o meno reali, tra amori (Fortuna), guerre (Le bombe), criminalità (Sam Cardinella), sogni e speranze.

Sono storie descritte esattamente per quello che sono, senza giudizi o falsi moralismi, nate spesso da esperienze concrete, come Storie di prigione, che è anche il nome di un progetto di concerti nelle carceri portato avanti in questi mesi dal gruppo.

Per chi volesse una preview di Figli di nessuno, su sito della band (noi noiformiche.it) è disponibile da qualche giorno in streaming e download gratuito il primo singolo estratto, Fortuna.

 

Gli ultimi articoli di Simona Fusetta

Condivi sui social network:
Default image
Simona Fusetta
Articles: 323