Banditz: Sensation Seeker

Condivi sui social network:

Banditz

Sensation Seeker

(Cd, Autoproduzione, 2008)

hard rock, metal

_______________

I Banditz sono un trio di Verona che mostra di avere grinta ed energia per imporsi nel panorama dell’underground italiano. La voce femminile di Jade ricorda per stile e intonazione quella di Sandra Nasic, ex cantante dei Guano Apes. In realtà, tutto l’album risulta pesantemente influenzato dai lavori della band tedesca, tanto nella scelta delle melodie, quanto nella scelta dei suoni e degli effetti.

Sensation Seeker è un album aggressivo e graffiante. La qualità della registrazione e dell’esecuzione è molto elevata, come raramente si riscontra in un disco autoprodotto. Si tratta di un lavoro semplice e passionale, che tenta di trasmettere il suo messaggio nel modo più diretto possibile.

Indubbiamente, gli esordienti veronesi hanno delle grandi qualità, tra cui la faccia tosta indispensabile per imporsi nel mondo della musica. D’altra parte, la loro musica manca di originalità e forse a tratti potrà sembrare di aver già sentito tutto ciò che ci viene offerto in Sensation Seeker. Tuttavia, non si può negare l’impegno e la professionalità che trasudano da ognuno dei dodici brani di cui è composta la tracklist.

Un briciolo di inventiva in più e un po’ di maturazione potranno trasformare questa band in una delle protagoniste sulla scena metal italiana.

Gli ultimi articoli di Luigi Raffone

Condivi sui social network:
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.