Addio a Mike Francis

E' morto uno dei protagonisti della musica italiana anni '80. Spopolò grazie a una raffinata di pop e dance. Aveva 47 anni.
Condivi sui social network:

Mike FrancisE’ morto ieri, 30 gennaio, Francesco Puccioni, in arte conosciuto come Mike Francis.

Aveva 47 anni e se l’è portato via un tumore ai polmoni.

Aveva studiato sin da bambino in scuole anglosassoni (a Firenze e a Roma) e quindi la sua predisposizione a cantare in inglese era un fatto naturale, oltre che opportunamente commerciale.

Survivor è il singolo che nel 1982 scalò le classifiche di tutto il mondo. Univa i suoni dolci del pianoforte, una melodia squisitamente pop e ritmi moderatamente dance, una ricetta che da lì a poco caratterizzerà tantissima dance italiana che, puntualmente, conquistò il successo planetario.

Mike Francis passò a collaborare con tantissimi artisti, come co-interprete e/o come autore; tra tutti ricordiamo la collaborazione con Amy Stewart, per la quale compose Friends.

Dopo una tale sbornia di successo la pausa di riflessione. Lunga, tormentata, e che lo porta a pubblicare nel 1991 un album scritto in collaborazione con Mogol e Panella, Mike Francis in italiano. Da qui in poi ci saranno album in italiano alternati a lunghi tour in oriente, a dischi dal vivo e best-of.

Nel 2002, dopo anni di silenzio, Francesco torna con le scene con un nuovo progetto dal nome Mystic Diversions.

Noi di Rock Shock che ne occupammo a suo tempo anche raggiungendo Francis per un’intervista.

La recensione di Beneath Another Sky.

L’intervista.

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
Default image
pressvoice
Articles: 1179