UnActualZ

La Sub Pop Records è il vostro mito? Soundgarden e Alice in Chains i vostri nomi tutelari? Seattle la vostra Mecca? Ecco il disco che fa per voi

UnActualZ

s/t

(Cd, Autoproduzione)

grunge, indie rock

________________

Il debutto degli UnActualZ farà felici i nostalgici del movimento grunge.
La costruzione delle melodie, lo sviluppo armonico dei brani più elettrici, l’impostazione vocale di Ottavio Castaldo: tutti elementi riconducibili al Seattle-sound degli anni ’90.

Per fortuna, nonostante le inevitabili sensazioni di deja-vu che di tanto in tanto prendono possesso dell’ascoltatore, il trio campano ha anche altre frecce al proprio arco.
In primis l’intelligenza di variare il menu: se brani come Balanced Hearts e Brainwashing seguono fedelmente le convenzioni del genere, altri momenti dell’album mostrano maggior inclinazione alla contaminazione (gli inserti wave di Litany; le aperture indie di Clouds, Angels, Desire; l’hard rock melodico di Game Over).

In altri frangenti ancora gli UnActualZ dimostrano padronanza anche uscendo quasi completamente dal seminato: nella dimensione pop di Stop The Lies come in Dirty Thirty Years, slow-tempo intenso e nervoso per pianoforte e voce. Lo spunto migliore del disco, in fin dei conti, ci pare proprio quello più atipico (Zealand): tracce di Police impreziosite da un intelligente uso della tromba e un’impennata rock finale.

I brani sono undici, ognuno dei quali vuol rappresentare un particolare stato d’animo (speranza, equilibrio, malinconia, etc.): emergono come elementi di continuità il gusto armonico e la cura per le variazioni ritmiche.

Pur consapevoli dei limiti di budget imposti dall’autoproduzione, ci sentiamo di consigliare  al trio una maggiore attenzione in fase di registrazione e missaggio: il suono spesso asciutto e poco dinamico della batteria, in particolare, limita la potenza di brani che intuiamo poter essere assai più dirompenti nella dimensione live.

Gli ultimi articoli di Vittorio Arena

Condivi sui social network:
Default image
Vittorio Arena
Articles: 48