Slowdive: l’unico concerto in Italia sarà a Padova

Condivi sui social network:

slowdive-concerto-padova-2014Una e una sola data italiana per gli Slowdive, che il prossimo 16 luglio arriveranno con il loro reunion tour a Padova, nella prima giornata del Radar Festival.

Il ritorno sulle scene della band di Reading è l’evento del 2014, come lo sono stati recentemente quelli di Pavement e My Bloody Valentine. Evento ancora più significativo perché nella loro carriera mai gli Slowdive hanno suonato in Italia.

Noi di RockShock li seguiremo all’edizione di Oporto del Primavera Sound (gli Slowdive naturalmente saranno anche a Barcellona),  ma per chi non vuole fare così tanti chilometri… basta arrivare allo Stadio Euganeo di Padova.

Alfieri ed esponenti di spicco del suono shoegaze, gli Slowdive nascono a Reading nel 1989 e in sei anni pubblicano tre album per la mitica Creation Records, sciogliendosi nel 1995 e divenendo nel giro di pochissimo tempo una band di culto. A distanza di quasi vent’anni Neil Halstead, Rachel Goswell, Nick Chaplin, Christian Savill e Simon Scott tornano a calcare insieme un palco per poche e selezionatissime date (al momento sette in tutto il mondo, tra cui il Primavera e il Pitchfork Festival), suonando i brani estratti dai lavori pubblicati negli anni ’90, e confermando inoltre di aver iniziato a lavorare alla stesura di alcune tracce inedite.

La data degli Slowdive è l’occasione per il Radar Festival di annunciare la nuova formula con cui si presenterà questa estate: una prima data di lancio presso il Park Nord dello Stadio Euganeo, alla quale seguiranno quattro giornate consecutive, dal 23 al 26 luglio, al Parco delle Mura di Padova.

Il programma verrà annunciato nelle prossime settimane e si prospetta essere come uno dei più interessanti e bollenti dell’estate festivaliera italiana.

TicketOne.it: Biglietti per Concerti, Teatro, Musical, Sport e molto altro… Acquista ora online!

[youtube id=”HU6TDgqFXbc” width=”620″ height=”360″]


Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →