Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri: I Racconti Delle Nebbie

Condivi sui social network:

Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri

I Racconti Delle Nebbie

(Libro+Cd, Woodworm)

reading, musica di rarrazione

_______________

Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri- I Racconti Delle NebbiePaolo Benvegnù lo conosciamo bene ormai da anni, fondatore dei disciolti Scisma e raffinato cantautore capace di regalare dischi sontuosi. Nicholas Ciuferri invece è un giovane scrittore che ha pubblicato alcuni racconti sotto la raccolta Alberi, che tratta tematiche legate all’amore e le sue declinazioni, che vanno dalla sua mercificazione alla protezione materna, ma anche storie di crisi del lavoro, di fughe mentali, di visioni della guerra e di anime inquiete.

Ciuferri, oltre ad essere un fan del cantautore, lavora a dei progetti scolastici e dopo aver assistito ad un concerto di Benvegnù ha proposto al musicista una collaborazione per dei laboratori di scrittura per ragazzi. E’ stata quindi l’occasione per discutere del progetto educativo, conoscersi e scoprirsi appassionati di analisi delle rivoluzioni storiche. Benvegnù è rimasto rapito dai racconti di Ciuferri al punto di organizzare una serata per un reading di Nicholas con l’intento di accompagnarlo con gli strumenti musicali.

Le date si sono succedute per tutto il 2018 e da qui è emersa l’idea di elaborare un CD, intitolato I Racconti delle Nebbie, contenente quest’esperienza formata da 9 racconti nel quale Benvegnù tira fuori la sua immaginazione musicale per scortare questi brani, tessendo in sottofondo tappeti sonori tenui e a volte tortuosi. Ci troviamo di fronte a brevi storie dolcemente musicate, con la voce di Nicholas a fare da narratore principale, mentre lo stesso Benvegnù legge Finestre. Il libro è supportato da alcuni disegni di Alessio Avallone (della scuderia Bonelli) e in E Tu Credi in Dio? fa la sua parte anche l’attrice Anna Bonaiuto, che da tempo collabora alla realizzazione di audiolibri.

A seconda delle location, negli spettacoli teatrali si aggiungono altri professionisti, da musicisti, attori, artisti e light designer. Dal vivo i racconti sono come fotografie mosse, letti dall’autore e al tempo stesso interpretati con voce e gesti che mutano ad ogni spettacolo come un attore consumato, impegnando Paolo a seguire la lettura sul palco, improvvisando di volta in volta le movenze e le caratterizzazioni dei brani da parte dello scrittore.

I racconti sono introspettivi, in prima persona, drammatici, ma non mancano toni più leggeri e divertenti come in Focus, storia di un’auto appena tagliandata andata in fiamme. L’esperimento è stato gradito dal pubblico, tanto che questo spettacolo continuerà ad essere riproposto anche in territorio americano.

 

Gli ultimi articoli di Luca Paisiello

Condivi sui social network:
,