Mugaen: Chronophobia

È uscito il terzo Ep dei Mugaen, tre brani ispirati all’acid jazz con una sorprendente combinazione del genere fusion. Chronophobia è l’anteprima del disco full-length in uscita quest’anno
Condivi sui social network:

Mugaen

Chronophobia

(Digital Download, Autoproduzione)

fusion, acid rock, rock sperimentale

_______________

Mugaen- ChronophobiaMugaen in giapponese significa “infinito”,  l’infinita ricerca della sperimentazione, di un nuovo genere musicale, di un sound che riesca a fondere atmosfere metal, fusion, jazz ed elettroniche. È il proposito di questo giovane quartetto veneto, che si definisce ideatore del genere acid, una musica che non rinnega il passato ma guarda verso il progresso.

Sono 3 le tracce in Chronophobia:  1.Fly;  2.Out of Time;  3. If Heaven Could See Us.  I brani producono un effetto sorprendente ed allo stesso tempo incantano, incuriosiscono, seducono con sofisticati arrangiamenti e squisite esecuzioni.  L’innovazione musicale di questo Ep è accompagnata dalla voce spontanea e diretta di Sara che conduce l’ascoltatore all’interno di un mondo di infinite possibilità sonore.

La musica dei Mugaen è fresca, originale, creativa e certamente fonte d’ispirazione. Un gruppo eccentrico ed inconsueto, visto che manca il bassista, formato da Giuseppe Motta Jay (chitarra), Sara Manea (voce), Giuseppe Malinconico (tastiera) e Kicko Kim (batteria). Con un metal progressivo, ricercato e d’atmosfera, decisamente contagiato dall’elettronica, questa band pone le premesse per un album di successo.

 

Gli ultimi articoli di Sonia Mengoni

Condivi sui social network:
Default image
Sonia Mengoni
Articles: 45
Available for Amazon Prime