Le case del futuro: Lucertole

Sorprendente album d'esordio per i giovani bresciani. Ottime possibilità di imporsi al grande pubblico, soprattutto se riescono a smussare gli angoli

Le case del futuro

Lucertole

[Cd, Disastro records]

Indie rock

[Starrating]

_____________________________

le-case-del-futuroLa Disastro Records aggiunge una nuova band alla sua scuderia: Le case del futuro, nome lungo e particolare che si rifà ai grandi gruppi rock italiani.

È un investimento molto ben oculato questo della Disastro Records perché questi ragazzi bresciani sono molto giovani e di gran belle speranze perché in questo album c’ è coraggio e innovazione, c’è voglia di emergere e consapevolezza dei propri mezzi.

Lucertule è molto ben congeniato anche dal punto di vista strutturale perché nella prima traccia, Uragano, c’è tutta la sintesi del disco: colpi di scena, come in Un delitto e Division ma soprattutto passo lento e ragionato come il brano che da il nome all’album.

Da evidenziare è Brucia Parigi, il fiore all’occhiello dell’album, mentre da bocciare è il finale dell’album, con le ultime canzoni che perdono di brio. Assolutamente bocciata è L’ultima, esempio di quanto i talent show abbiano danneggiato lo stile unico dei cantautori italiani.

Come si evince dal pezzo dunque, il lavoro fatto da Le case del futuro è molto al di sopra delle previsioni, molto al di sopra di quanto ci si aspetterebbe da un gruppo di giovanissimi alle prime armi, bisogna solo aspettare l’impatto che avrà il disco sulla piazza e bisognerà sentire la band dal vivo per capire quanto di “studiato” è stato inserito nell’album. Aspettiamo…


Gli ultimi articoli di Leonardo Ciccarelli

Condivi sui social network:
Default image
Leonardo Ciccarelli
Articles: 28