Las Kellies: Kellies

Con il terzo album in studio il trio argentino tutto al femminile si conferma uno dei gruppi più appetitosi del 2011. Da non perdere

Las Kellies

Kellies

(CD, Fire Records)

post punk

_______________

Las KelliesInsofferenti (specialmente verso gli uomini), dall’anima punk e le influenze surf, le argentine Las Kellies possono aggiudicarsi il titolo di eredi delle riot grrrls anni Novanta, con un suono garage dall’impatto immediato – la maggior parte delle loro canzoni supera a malapena i due minuti.

Ceci, Betty e Sil Kelly si incontrano ad un concerto a Buenos Aires nel 2005 e decidono formare un gruppo rock. Il trio argentino passa dal rock and roll di Shaking Dog! (2007) al garage punk di Kalimera (2009) e Las Kellies si fanno conoscere nella scena musicale argentina per poi intraprendere il primo tour internazionale, Rocking the Old World. Se vedendole dal vivo possono ricordare una versione femminile dei DEVO, il loro sound si avvicina al post punk inglese e newyorkese dei primi anni Ottanta (Gang Of Four, ESG), senza però dimenticare l’indie pop dei giorni nostri (Le Tigre e i nostrani Heike has the Giggles).

Kellies rappresenta questo incontro, in un disco da 32 minuti per 14 brani fatto di richiami esotici (come testimoniano le percussioni di Totsunootoshigo), garage punk (Scotch Whisky, Bling Bling) ed atmosfere surf (Erase You, cover delle cugine di NY ESG). A brani veloci e nevrotici (Hit if Off) si alternano pezzi strumentali, perfetti come colonne sonore di spy-movies, come Adwenture, Bife Dos e Um Dia No Brasil. Più puro nelle sue influenze punk è il brano Perro Rompebolas, in cui gli strumenti tengono il passo con un cantato urlato e spesso letteralmente gridato. Da citare Dance the Seance e Cous Cous: se la prima regala una breve chicca finale (non sarò certo io a svelarvela), la seconda è la perfetta colonna sonora per un film pulp di impianto tarantiniano.

Brani veloci, voci alternate e cori a volontà, con una produzione in grado di puntare sulla potenza strumentale, la quale si avvale del mixaggio di Dennis Bovell, da cui derivano i richiami reggae-dup del disco. Questo disco omonimo consacra le Las Kellies come uno del gruppi femminili più interessanti dell’anno corrente, in grado di regalare 32 minuti di pura energia punk.

[iframe: src="https://rcm-it.amazon.it/e/cm?t=rock02-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B004ZEAIK4&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr" style="width:120px;height:240px;" scrolling="no" marginwidth="0" marginheight="0" frameborder="0"]

Gli ultimi articoli di Fabiana Giovanetti

Condivi sui social network:
Immagine predefinita
Fabiana Giovanetti
Articoli: 35