GTO: Super

Condivi sui social network:

GTO

Super

(Egea)

folk-rock, rock ‘n’ roll

_______________

recensione gto superSuper è la sesta fatica dei GTO in 25 anni di carriera e a 5 anni dal precedente lavoro, Little Italy.

Si tratta di ben tredici canzoni in cui atmosfere acustiche ed elettriche s’alternano e si mescolano pensando alle esibizioni live, sfoderando grinta da vendere per tutti i 46 minuti di durata.

Storie vissute un po’ da tutti noi che siamo stati ragazzi negli ’80 e nei ’90, ricordi di una gioventù che non c’è più e che fa riferimento a tempi che… non torneranno, in cui la caccia alle straniere era uno sport nazionale, in cui si andava in vacanza a Riccione o a Rimini in ostelli improbabili e di dubbio gusto, ma anche qualche puntatina in versioni più aggiornate dei non-luoghi tipici del lavoro di pappagallo (il playboy di casa nostra), come La Rambla di Barcellona in Di Notte Sabato alle 3.

Un rock ‘n’ roll facile e sbarazzino, quello dei GTO, con testi diretti e ironici quanto basta, ma allo stesso tempo pieno di ingenuità derivate da una idea di musica definitivamente sorpassata e ancorata a un sound tanto immarcescibile quanto indifferente alle nuove generazioni.

Se trovate la band umbra dal vivo in qualche piazza… il divertimento ritengo che sia assicurato, frutto di una felice mescolanza di influenze rock ‘n’ roll anni ’50 con bene in mente la lezione dei Les Negretes Vertes.

http://www.gtoclub.it

[amazon_link asins=’B07212G7YM,B01CDLE72K,B01CDLC9RA’ template=’ProductGrid’ store=’rock02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 0aef730c-ac61-11e8-a7b2-a7dfd316d80d’]

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
, ,

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →