Costanza: recensione di A piedi nudi

A piedi nudi è l'album d’esordio della toscana Costanza, che racconta la sua vita colorandola di un pop fresco e raffinato.
Condivi sui social network:

Costanza

A piedi nudi

(Cd, HI-QU Music)

pop d’autore

____________________

 

recensione Costanza A piedi nudiA piedi nudi è l’album d’esordio di Costanza, toscana classe 1998, che sceglie di percorrere la strada del cantautorato dipingendolo di tinte pop, leggermente striate di elettronica, toccando corde a volte più intimiste, altre più scanzonate. Nove tracce (più due bonus track) che raccontano la vita con le sue fragilità, punti di forza che fanno di noi quello che siamo.

A piedi nudi rivela molto di questa giovane artista. Nato all’interno della sua cameretta, ci ha riversato dentro tutta se stessa, con le sue esperienze e le sue speranze. Ha lasciato parlare liriche semplici e dirette, affidando alla limpidezza della sua voce il compito di trasmettere tutta la sua anima.

Un viaggio dentro Costanza sui ritmi di un pop fresco e raffinato, al quale non mancano tocchi di elettronica, orecchiabile e leggero, pronto però a lasciare spazio a momenti più personali e introspettivi.

Costanza è uscita dalla sua comfort zone e dal suo mondo interiore ed è pronta a far ascoltare i suoi pezzi al pubblico. A piedi nudi è un buon spunto di crescita e di evoluzione per questa artista che ha già abbastanza chiara la strada da percorrere.


Gli ultimi articoli di Simona Fusetta

Condivi sui social network:
Default image
Simona Fusetta