Blinding Sunrise: Cold Like Winter

E’ la Sicilia che ci offre un progetto metalcore di tutto rispetto: Cold Like Winter dei giovani Blinding Sunrise. LP d’esordio di una band che dimostra tecnica e coesione sufficienti per costruire una carriera credibile

Blinding Sunrise

Cold Like Winter

(Adrenaline records)

post hardcore, metalcore

______

Blinding Sunrise- Cold Like WinterI Blinding Sunrise arrivano dalla Sicilia con un metalcore di respiro internazionale, presentato nell’ EP Cold Like Winter.

Ispirandosi a gruppi quali Bullet For My Valentine, questi sei ragazzi hanno formato la band nel non lontano 2011.

Un periodo relativamente breve di rodaggio e sole 5 tracce, ma sufficienti a darci un’idea precisa del loro progetto musicale.

Non c’è nulla di nuovo all’orizzonte, anche se gli elementi sono amalgamati molto bene. Metalcore, emocore e post hardcore sono le definizioni possibili di questa musica.

I due cantanti formano un’accoppiata affatto scontata: Mattia si produce in uno yelling raschiato – solo a tratti supportate dal growling del batterista Valerio – a cui Francesca abbina un cantato pulito, senza cadere nella tentazione di cercare sonorità simil-liriche (che non c’entrano con il progetto, ma per una cantante donna il cliché è sempre in agguato).

Forse l’impostazione maschile rimane piatta sul lungo periodo, come i tricks esibiti qua e là, divertenti se non ripetuti.

Le chitarre non banalizzano la linea melodica, lavorando sulla sottrazione e inserendo arpeggi e brevi scale alla bisogna.

Credo che il pregio stia nell’aver scritto canzoni assolutamente ben fatte, come il brano d’apertura Hundred Pieces, senza subire la sudditanza psicologica tricolore e creando un prodotto che potrebbe essere uscito da qualsiasi sala di registrazione del mondo anglosassone.

Un buon risultato, per un progetto ancora tutto da personalizzare.

 

Gli ultimi articoli di Dafne Perticarini

Condivi sui social network:
Default image
Dafne Perticarini
Articles: 93
Available for Amazon Prime