Annihilator: For The Demented

Annihilator

For The Demented

(Neverland Music Inc.)

thrash metal

_______________

 

Annihilator- For The DementedAnnihilator è una band thrash metal canadese fondata nel 1984 dal vocalist, chitarrista, bassista, compositore e produttore Jeff Waters e dall’ex cantante John Bates. Sono il gruppo metal più venduto in Canada. Fin dalla sua nascita, gli Annihilator hanno pubblicato sedici album in studio e hanno subito numerosi cambiamenti di line-up.

Waters è l’unico membro originale rimasto nella band, e solitamente assembla musicisti di touring o session per esibirsi con lui. I primi due album in studio degli Annihilator, Alice in Hell e Never, Neverland, sono i più conosciuti e apprezzati dischi heavy metal canadesi.  Molti dei loro album successivi hanno ricevuto grandi apprezzamenti da parte della critica e riscosso un certo successo in Europa e in Giappone. Seppure i fan si dividano in due fazioni quelli che hanno continuato a seguirli e quelli che dopo i primi album non hanno più trovato quella verve innovativa che li ha portati alla ribalta.

Comunque dal 1989, il gruppo Annihilator non hanno smesso di pubblicare album e girare il mondo. E proprio quest’anno sono tornati con un nuovo EP, For The Demented, undici tracce che non ci raccontano nulla di nuovo o innovativo, dove le sonorità delle volte ci sembrano anche abbastanza simili a qualche brano degli album precedenti, ma dove comunque, ci tengo a consigliarvi l’ascolto perché le intro sono spettacolari, cosi come, paradossalmente, veramente valido è il brano della ballata Pieces Of You.

In tutto l’album è possibile riscontrare varie influenze musicali, le stesse che Jeff Waters, non nega affatto esserci, ma che anzi sottolinea come le sue band o musicisti preferiti abbiano contribuito alla formazione di questo EP, ma poi chi siamo noi per dire se ciò sia o meno sbagliato? Le influenze musicali le troviamo in tutti gli artisti e anzi, come lo stesso Water afferma, dovrebbe essere un onore essere paragonati a questo o quell’altro gruppo.

In For The Demented, Waters non si è avventurato da solo, infatti l’album è nato grazie alla collaborazione con Rich Hinks, il suo bassista negli ultimi anni. Dal punto di vista lirico il tema è la mente umana e tutta la sua gloria, complessità, diversità, debolezza e follia. Un tema non facilissimo da affrontare, e sicuramente differente a quello che va per la maggiore nei gruppi metal degli ultimi anni, ma che comunque il gruppo riesce a portare a galla abbastanza bene anche con i sound che a tratti paiono seguire la pazzia del tema stesso.

L’album è disponibile in vari formati, da quello deluxe, CD classico o vinile.

 

 

 

Gli ultimi articoli di Iolanda Pompilio

Condivi sui social network:
,