New Katana Theory: Tomorrow Where? Space

E' uscito Tomorrow Where? Space, il nuovissimo EP della band bergamasca New Katana Theory. Scaricalo gratis.

E’ uscito Tomorrow Where? Spaceil nuovissimo EP della band bergamasca New Katana Theory. Scaricalo gratis.

A distanza di un anno dall’ultimo lavoro discografico, i New Katana Theory tornano con un nuovissimo EP dal bizzarro titolo Tomorrow.Where? Space, lavoro strumentale in cui l’impianto post rock è colorato da atmosfere anni ’70 e da riferimenti all’elettronica moderna.

L’EP comprende 3 traccie registrate nello studio di Stefano Gipponi (cantante de Le Capre a Sonagli) e mixato all’Omicron Studio da Francesco Invernici per poi essere masterizzato da Maurizio Giannotti al Newmastering.

Il disco vede la luce comparendo totalmente in free download sul sito http://newkatanatheory.wordpress.com

Track list:

1) The Astronaut

2) Giants

3) Yoshimitsu

I New Katana Theory nascono come progetto strumentale funk/rock/fusion. Al nucleo originale (Gregorio Manenti, chitarra; Francesco Crovetto, batteria; Mattia Nolli, basso) si unisce presto il chitarrista Piercarlo Favro; la formazione, così al completo, incide nel Giugno 2012 i primi brani composti in un EP, presentato poi nel Gennaio 2013.

Da qui l’attitudine compositiva cambia; i nuovi brani sono fortemente contaminati dal post rock e dall’elettronica e il progetto prende un’impronta decisamente più alternative. L’attività live si intensifica notevolmente e il gruppo divide il palco con alcune delle migliori band della scena alternativa bergamasca e non, come Verbal, Le Capre a Sonagli, Le Maschere di Clara, Hornaments e Bangarang.

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
Default image
Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock.
Parola d'ordine: curiosità.
Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)

Articles: 647