Nel Nome del Rock, tutti i dettagli dell’edizione 2011

Nel Nome del Rock 2011, a ingresso gratuito nonostante tutto. La line-up di quest'anno è una miscela di proposte quasi tutte italiane, fatta eccezione per le head-lines di sabato 9 luglio e domenica 10: Truckfighters e Combichrist

NEL NOME DEL ROCK 2011 – XXII EDIZIONE

PIAZZALE ITALIA – PALESTRINA (RM)

7-8-9 e 10 LUGLIO

festival Nel Nome del ROCK 2011

Come ogni anno torna Nel Nome del Rock: il più longevo fra tutti i festival italiani e sicuramente uno dei pochi a rimanere (resistere!) a fruizione completamente gratuita.

Non poche sono le difficoltà incontrate dall’associazione per portare avanti questo evento: i continui tagli alla cultura, rendono impossibile per Regioni, Province e Comuni aiutare concretamente le associazioni no-profit che ancora tentano di produrre eventi per farne un bene alla portata di tutti.

Nonostante le difficoltà che si incontrano nell’organizzare un evento sociale, a scopo di beneficenza, l’Associazione Culturale Nel Nome del Rock continua comunque ad andare avanti, cercando di contrastare la spinta coatta che porterebbe verso un’ineluttabile chiusura.

E’ grazie agli stand gastronomici gestiti da volontari e grazie agli sponsor locali che continuano a dare il loro prezioso contributo, se si riesce ancora a fare di “Nel Nome del Rock” un immancabile momento musicale invariato nel tempo, con lo stesso spirito e la stessa missione.

La line-up di quest’anno è una miscela di proposte quasi tutte italiane, fatta eccezione per le head-lines di sabato 9 luglio e domenica 10: Truckfighters e Combichrist.

Entrambe le bands scenderanno dai meandri più freddi dell’Europa (rispettivamente Norvegia e Svezia) per godere della nostra calura estiva e rendere più piacevole possibile la nuova venue d’emergenza, ovvero il campo sportivo di Piazzale Italia.

Il giovedì sarà tutto all’insegna di band locali: Ass for Sale, Crimen ed Arsenico e Vecchi Merletti.

Venerdì, ad aprire, Anthony’s Vinyls e The Great fire of Rome. Alle 22 i bergamaschi Plastic Made Sofa, per concludere, dalle 23 in poi, con il neo folk degli Spiritual Front, un gruppo tutto italiano che ha trovato grande fortuna all’estero.

Il sabato sarà aperto da una nuova proposta locale, i caldi ed eccitanti Moana Brass, seguiti dal duo pistoiese The Casanovas e dai Sad Side Project, promettente nuova band del panorama romano, per giungere infine ai Truckfighters che, nonostante la provenienza nordica, riescono a “far sudare addirittura le casse” con il loro stoner desertico e potente.

La domenica, aprono la serata i toscani Muthzi Mambo, seguiti dai conterranei Devoggol. I Combichrist, infine, saranno la ciliegina sulla torta per chi ha bisogno di una vera e propria SVEGLIA!!

www.nelnomedelrock.it


Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
Default image
pressvoice
Articles: 1174
Available for Amazon Prime