Magician: Tales Of The Magician

Da Porto Alegre, in Brasile, un nuovo album di epic metal dal sapore latino

Magician

Tales Of The Magician

(Cd, Dockyard1, 2008)

epic, gothic, power metal

_______________

Il metal epico, quello che si ispira ad ambientazioni fantasy e richiama direttamente le atmosfere da “Terra di Mezzo”, è fra i generi preferiti dal sottoscritto. Proprio per questo, forse, mi trovo ad essere particolarmente severo nei confronti dei [b]Magician[/b].

I [b]Magician[/b], in [i] Tales Of The Magician[/i], propongono una interpretazione del tema epico-gotico che non mi convince. L’impegno profuso dai brasiliani è encomiabile e, senza dubbio, in alcuni casi riesce a dare buoni risultati, come nella suggestiva [i]Minstrel’s Dream[/i]. Purtroppo, nella maggior parte dei casi la complessità dei brani è eccessiva e il lavoro di produzione rischia di essere inutilmente pomposo.

Detto questo, non si può non riconoscere l’ottima fattura di Tales Of The Magician sotto ogni aspetto tecnico. Ciò che manca ai Magician, in realtà, è quella abilità di creare atmosfere coinvolgenti e melodie esaltanti che ha fatto il successo dei vari [i]Manowar[/i], [i]Rhapsody Of Fire[/i], [Blind Guadian[/i] ecc.

Questo disco, insomma, fatti salvi alcuni momenti, finisce per essere dannatamente noioso e niente affatto maestoso come vorrebbe. In alcune parti, inoltre, l’eccesso di complessità è perfino irritante, perché sembra essere del tutto fine a sé stesso.

Gli ultimi articoli di Luigi Raffone

Condivi sui social network:
Immagine predefinita
Luigi Raffone
Articoli: 42