Jonathan Hultén presenta il nuovo video animato di Where Devils Weep

Condivi sui social network:

Venerdì 13 marzo è uscito su Kscope Chants From Another Place, l’atteso debutto solista di Jonathan Hultén, l’enigmatico e oscuro cantautore svedese vincitore di un Grammy.

Come per l’uscita dei primi due singoli The Mountain e Wasteland, Jonathan Hultén stesso ha nuovamente creato un video animato per Where Devils Weep.

 

Emozionato di poter finalmente presentare il suo album completo ai fan, Jonathan dice: “Venerdì è uscito ‘Chants From Another Place’. È stato un viaggio e sono così contento di poter finalmente condividerlo con tutti voi! Quindi dimentichiamoci del Coronavirus per 40 minuti e lasciamoci sprofondare dentro un altro mondo, dove c’è sempre musica nell’aria. Ad accompagnare l’uscita c’è un video di “Where Devils Weep”. Serve anche come introduzione ai 5 personaggi del prossimo video: The Devil, Death, The Mourner, The Soul e Hope. Enjoy!!”

L’ispirazione principale per il debutto del cantautore svedese viene dalle composizioni folk a cappella e da corali religiosi. In tutto l’album si intrecciano storie dove si scontrano varie influenze musicali, che ci riportano alla mente personaggi come Nick Drake, Sufjan Stevens, Wovenhand e Fleet Foxes, così come artisti folk tradizionali come John Martyn fino ai più contemporanei Anna Ternheim, José Gonzales, Anna von Hausswolff, Chelsea Wolfe e Hexvessel.

Hultén doveva aprire il nuovo tour di Chelsea Wolfe nel Regno Unito e in Europa, ma purtroppo è stato rinviato. Jonathan ha pubblicato la seguente dichiarazione: “A causa delle circostanze intorno al Coronavirus il tour con Chelsea Wolfe purtroppo è stato cancellato. Sotto la crescente quantità di restrizioni non c’era davvero niente che si potesse fare per salvarlo, quindi è stata presa questa decisione. Le mie più sincere scuse a tutti coloro che avevano intenzione di venire, spero nella vostra comprensione. Abbiate cura di voi e restate in salute”.

Segui Jonathan Hultén: www.jonathanhulten.com

 

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
,