Emigra in Salento Italia Wave

Lo storico festival italiano lascia la Toscana e si sposta a sud, tra il centro di Lecce e le bianche spiagge pugliesi

italia-wave-love-festival-2011Si chiamava Arezzo Wave ed è stato ad Arezzo per vent’anni, dal 1987. Poi è passato a Firenze, per un anno, e per due anni ha animato Livorno. Nel frattempo la manifestazione ha anche cambiato nome, diventando Italia Wave Love Festival.

Quest’anno cambio di location per il Festival che quest’anno festeggia il 25esimo compleanno. E’ Lecce la città prescelta per l’edizione 2011 del festival, che si svolgerà dal 14 al 17 luglio 2011.

Italia Wave Love Festival quest’estate si svolgerà quindi in Puglia: ponte sul Mediterraneo fra oriente e occidente, luogo privilegiato di scambi e incontri, regione pervasa ormai da alcuni anni da una rinascita culturale al centro di un importante processo di sviluppo culturale ed economico.

Una regione in cui l’industria della creatività e il ricco patrimonio musicale – sostenuto attraverso Puglia Sounds, programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale – sono considerati fondamentali per la crescita dell’intera comunità rappresenta terreno fertile per una manifestazione come Italia Wave Love Festival che sin dalla prima edizione rappresenta il punto di riferimento italiano per le culture giovanili.

Italia Wave Love Festival 2011 proporrà quattro giornate dense di eventi che si terranno a Lecce con la tradizionale formula di “festival urbano”: dallo Stadio Comunale per il Main stage alle spiagge salentine, dal centro storico all’Aereoporto di Lepore dove si esibiranno i dj di Elettrowave.

Già confermata la presenza di Medwave, serata organizzata assieme a Siae e Sacèm con gruppi musicali provenienti da Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Confermata anche una parte della programmazione dedicata alla celebrazione di 25 anni di vita del festival, un quarto di secolo di una Repubblica del rock, che quest’anno propone al suo pubblico quanto di meglio è passato dai palchi di Italia Wave sia in ambito rock che per la musica elettronica, che dalla Baia degli Angeli alle ultime prospettive digitali ripercorrerà la storia della musica elettronica in Italia.

Restiamo in trepidante attesa del programma del festival, che promette – come ci ha piacevolmente abituati – star internazionali e una attenta selezione di rock italiano.

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
Default image
pressvoice
Articles: 1174
Available for Amazon Prime