Crehated: Anthems Of Hate

Strabordante esordio per il quartetto di Macerata, che prenderà d'assalto i vostri timpani con i suoi Anthems Of Hate

Crehated

Anthems Of Hate

(Cd, SG Records)

thrash metal

_______________

crehated-anthems-of-hateUn edificio solidissimo quello costruito dai quattro Crehated con Anthems Of Hate, pareti sonore compatte e articolate che si aprono per dare spazio a sospensioni intricate di assoli e disegni più progressive e variopinti. L’atmosfera e i toni dominanti dell’album non sono difficili da indovinare a partire dagli indizi per niente fuorvianti dati dai titoli, dell’album e dei brani, e dalla copertina del disco. Quindi aspettatevi una girandola di travasi di bile, già dal primo passo con You=Zero e dal cattivissimo Tear You Down.

E poi un percorso tutto in salita che passa per l’urgente e rapido The Holy Inquisition fino alla crudezza di Reborn In Chaos, musica che sembra provenire da una intera batteria di mortai, e da Violent Circus, una cavalcata nera e macabra verso lidi per niente ameni fino al lento e spigoloso Howls Of The Demons.

Ciascuna delle nove tracce del disco contiene e sviluppa idee, masticate e metabolizzate senza sosta, peccato che una produzione non sempre perfetta di tanto in tanto ne penalizzi alcune.

I Crehated, nati nel 2005, sono: Alessandro Nardi (basso e voce), Daniele Ciabocco (chitarra), Daniele Antonini (chitarra) e Manuel Tiberi (batteria).

http://www.myspace.com/crehated

Gli ultimi articoli di Miranda Saccaro

Condivi sui social network:
Default image
Miranda Saccaro
Articles: 176