Costruire il suono

Francesco Mangione ha realizzato tre volumi che compongono un manuale pratico per musicisti e sound engineers, ma anche una lettura piacevole per tutti gli appassionati

Francesco Mangione

Costruire il suono

(Dario Flaccovio Editore, 3 volumi, € 11.50 cadauno)

_______________

Francesco Mangione è noto nell’ambiente musicale professionale per i suoi corsi sulle tecniche di ripresa microfonica, realizzati con taglio divulgativo, ma allo stesso tempo con rigorosità e completezza.

Lo stesso stile e lo stesso metodo che ha usato in questo Costruire il suono, tre volumi che compongono un manuale pratico per musicisti e sound engineers.

Mangione svela trucchi e segreti del lavoro in studio, utilissimi a tecnici del suono in erba o alle giovani band in procinto di entrare in sala per il primo “grande passo” e desiderose di controllare il più possibile il risultato finale.

Ma qui non si è risparmiato, andando anche a sviscerare l’arte della registrazione della performance dal vivo, dettagliando tecniche diverse a seconda dei generi musicali e delle diverse tipologie di ambienti.

L’audio digitale, un universo a parte, viene solo accennato e rimandato ad ulteriori approfondimenti, così come probabilmente saranno insufficienti le note qui proposte per realizzare prodotti in audio multicanale, ma una infarinatura anche su questi aspetti è garantita dalla lettura di questi volumi. La postproduzione e il restauro dei vecchi nastri analogici completano l’opera.

Da non considerarsi come un manuale esaustivo, anche se per certi aspetti lo è, Costruire il suono è un ottimo punto di partenza per i futuri tecnici e una piacevolissima lettura per tutti gli appassionati; unico neo, i tantissimi grafici e le illustrazioni sono tutti in bianco e nero.

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:
Default image
Massimo Garofalo
Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
Articles: 639
Available for Amazon Prime