Benvenuta a Radio Elettrica

RADIO ELETTRICA: la accendi, la ascolti, la riconosci.

Si presenta con questo claim Radio Elettrica, la nuova web radio di cui mi onoro di far parte come socio fondatore.

Invitato a questo progetto da Prince Faster (che nell’etere romano significa “rock” in modulazione di frequenza), dopo circa 7 mesi di duro lavoro, diventato via via durissimo e frenetico… ci siamo!

In tanti si sono chiesti cosa sia il riquadro “ascolta Radio Elettrica” qui a destra: mistero svelato. È uno dei tanti modi per ascoltare la nuova web radio, che mi vedrà coinvolto anche come conduttore di un programma.

Il 15 ottobre 2018 nasce una nuova web radio dedicata alla musica di qualità, senza steccati né paletti!

In una fase di massima espansione tecnologica come questa, nasce una nuova radio tutta digitale: il suo nome è Radio Elettrica.

L’idea è quella di ridare voce alla grande passione per la musica di 20 fra speakers e dj’s tutti provenienti dalle più disparate esperienze radiofoniche che si sono ritrovati ed hanno unito le proprie forze creando una web radio davvero speciale.

Un suono riconoscibile al primo ascolto” è il motto alla base di questo progetto, una radio con una vera e propria carta d’identità sonora!

Pensata e realizzata in una sede fisica accogliente dotata di tecnologie all’avanguardia a Roma, ha già un palinsesto ricchissimo (in via di ampliamento) e una sala concerti perfettamente accessoriata per ospitare live set acustici ed elettrici. Ma anche un club in cui i DJ e gli speakers della radio opereranno periodicamente come residents (dettagli dal 15 ottobre su www.radioelettrica.it).

Ed è giù fittissimo il calendario degli ospiti che ci raggiungeranno in studio, per suonare dal vivo nella nostra sala o solo per fare quattro chiacchiere. Naturalmente… contando sulla vostra compagnia.

15 ore al giorno di trasmissioni in diretta, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 24 e la domenica dedicata a rubriche a tema più i best of della settimana appena trascorsa.

Ogni giorno si alterneranno al microfono conduttori, giornalisti, musicisti, artisti, scrittori.

Tutti i programmi e le rubriche di Radio Elettrica saranno anche disponibili in podcast per essere (ri)ascoltati in totale libertà.

Le modalità di ascolto sono facili ed alla portata di tutti. Radio Elettrica potrà essere ascoltata in qualunque parte del mondo, da qualsiasi dispositivo connesso a internet (smartphone Android e IOS, tablet, computer ma anche smart TV, consolle per videogames e amplificatori-streamer, oltre che in diretta Facebook).

Nello specifico, per gli smartphone Android e iOS è già disponibile l’app di Radio Elettrica, rapida e leggera (scaricabile dal play store di Google e dallo store di ITunes), da installare in due secondi, facile e molto intuitiva nella sua gestione.

Radio Elettrica è strettamente legata alle attività esterne ed interne dell’Associazione di Promozione Sociale denominata “Elettrica”, ovviamente nelle varie trasmissioni verrà dato ampio spazio e voce alle ONLUS coerenti col nostro progetto.

RADIO ELETTRICA sarà on line dal 15 ottobre alle ore 18 su:

www.radioelettrica.it

https://www.facebook.com/RadioElettrica/

app android https://goo.gl/Xh6S5D

app iOS https://tinyurl.com/y97jp55l

Link per ascoltare Radio Elettrica con software  come VLC, WinAmp, etc. https://goo.gl/1sGGSY

I podcast saranno sul sito della radio e qui: https://www.mixcloud.com/RadioElettrica/

Seguici anche su https://twitter.com/ElettricaRadio e su https://www.instagram.com/webradioelettrica/

I Dj e gli speakers di Radio Elettrica sono… i nomi verranno svelati insieme al palinsesto lunedì 15 ottobre alle 18.

 

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →