RockShock

Villa Ada – Roma Incontra il Mondo 2017: ecco il programma ufficiale (finalmente!)

pressvoice 6 luglio 2017 News
villa ada 2017

Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto. È una celebre battuta dal film Per un pugno di dollari, che potremmo traslare in qualcosa del genere: quando vuoi organizzare una manifestazione in un luogo pubblico, specialmente a Roma, se non sei un uomo morto preparati almeno a svenire.

È un po’ quello che deve essere successo agli organizzatori di Roma Incontra il Mondo 2017, che si svolge da 24 anni in riva al laghetto del parco di Villa Ada (ingresso da via di Ponte Salario 28); come loro in tanti sono rimasti vittima della burocrazia e l’estate romana langue di manifestazioni di qualità.

Ma per fortuna…

Per fortuna tenacia e perseveranza sono state premiate e alla fine i tanto agognati permessi sono arrivati. Nel frattempo però un gruppo di spettacoli sono migrati da altra parte e le difficoltà di booking e chiusura contratti devono aver fatto venire la gastrite all’Arci Roma e i locali del Pigneto che con lei collaborano alla manifestazione.

Oggi, 6 luglio, finalmente è stato presentato il cartellone ufficiale, una maratona che durerà fino al 14 agosto e che riserverà ancora qualche sorpresa nei giorni liberi del fitto cartellone.

Bando alle ciance, entriamo subito nel vivo.

 

programma villa ada 2017

Ecco il programma di Villa Ada – Roma Incontra il Mondo 2017

Il villaggio – che ospita diversi spazi ristoro e una mostra-mercato di artigianato – aprirà tutte le sere alle 19 con aperitivi musicali e dj set. Nei due palchi allestiti suoneranno:

  • 6 Luglio Sun Ra Arkestra
  • 7 Luglio La Batteria
  • 8 Luglio This Is Rap
  • 10 Luglio God Is An Astronaut
  • 12 Luglio One Dimensional Man
  • 13 Luglio Baustelle
  • 14 Luglio Femi Kuti
  • 15 Luglio Thalassa W/ Futuro Antico
  • 16 Luglio Ky-Mani Marley
  • 19 Luglio Rezza/Mastrella
  • 20 Luglio Mezzosangue
  • 23 Luglio Marco Travaglio
  • 24 Luglio Luciano Messenjah
  • 25 Luglio Motta
  • 26 Luglio Wire
  • 27 Luglio Rezza/Mastrella
  • 28 Luglio Festa Radio Rock
  • 30 Luglio Orchestraccia
  • 31 Luglio Paolo Rossi
  • 1 Agosto Fast Animals And Slow Kids
  • 2 Agosto The Heliocentrics
  • 3 Agosto Nada
  • 4 Agosto Dark Polo Gang
  • 5 Agosto Otto Ohm
  • 7 Agosto Sabina Guzzanti
  • 9 Agosto Von Oswald e Atkins

Come dicevamo, l’idea degli organizzatori è di avere spettacoli tutti i giorni, quindi prestissimo arriveranno altri appuntamenti da mettere in agenda.

Dunque, per quarantuno giorni, sette giorni su sette, dal pomeriggio fino a tarda notte, il cuore verde di Roma batterà a ritmo di concerti, performance, dibattiti e degustazioni, con attività che spaziano dai campus estivi ai workshop. Senza dimenticare D’ADA Park, l’area ad accesso libero e gratuito con musica live, mostre e reading. Novità assoluta di quest’anno la proposta di numerosi spettacoli teatrali attraverso un’armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, critica e impegno sociale.

Un cartellone musicale selezionato con cura e attenzione, ma soprattutto un programma variegato e multidisciplinare che vuole mettere al centro la parola cultura, accessibile a tutti e con una convinta adesione alle logiche del no profit, è la spinta propulsiva di questa edizione. Da cui parte la scelta del tema “Villaggi possibili”, un concetto ibrido tra la società aperta di Karl Popper e il villaggio globale di Marshall McLuhan. Il villaggio esiste in virtù della cooperazione fra le persone che lo popolano, grazie alla loro interazione e socialità. Questo vuole essere “Roma Incontra il Mondo”: un punto di incontro e riferimento tra i cittadini del mondo e le loro culture, una manifestazione la cui forza si evidenzia prima di tutto nella coralità, nelle pratiche di inclusione, sostenibilità ambientale e  approfondimento.

Parallelamente sul palco secondario si svolgerà un ciclo di presentazioni di libri. Le più importanti case editrici romane (L’orma editore, 66thand2nd, Giulio Perrone Editore, Edizioni dell’Asino) faranno conoscere ai lettori la feconda condizione dell’editoria capitolina, sempre più riconosciuta e apprezzata a livello nazionale.

A rendere ancor più speciale il programma di questa rassegna, oltre la suggestiva cornice del laghetto di Villa Ada, una proposta culinaria d’eccellenza garantita da Adriano Baldassarre, mente e cuore del rinomato ristorante Tordomatto che si cimenta in una nuova avventura, Trattoria Temporanea: un nuovo un nuovo format di ristorazione agile e veloce legata al territorio e alle tradizioni romane.

Pastella sarà l’insegna di riferimento per i fritti, mentre il Sorì completerà l’offerta di street food e curerà la selezione di vini. Cu.cu cucina e cultura offrirà prodotti biologici certificati provenienti dalla filiera corta e dal commercio equo e solidale. Immancabile la proposta di pizza, affidata per l’occasione ad un vero fuoriclasse come Stefano Callegari, fondatore di pizzerie di successo come Sforno, Tonda, Sbanco e inventore del Trapizzino. E non finisce qui. Tante altre saranno le sorprese da provare e assaggiare.

Sito web: http://www.villaada.org/



 

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network: