Tortoise in concerto: vuoi venirci gratis?

Band fondamentale dell'indie-rock degli anni '90, fonte d'ispirazione per bands come Battle e Holy Fuck, ritornano con un nuovo disco capolavoro tra math-rock, progressive, psichedelia sintetica e post-rock. E con Quattro concerti in Italia!
Condivi sui social network:

TORTOISE

tortoisebig

MERCOLEDI 25 NOVEMBRE 2009
ROMA – CIRCOLO DEGLI ARTISTI
Prezzo del biglietto: € 18,00 + diritti di prevendita

GIOVEDI 26 NOVEMBRE 2009
FIRENZE – VIPER THEATRE
special guest TOMVIOLENCE
Prezzo del biglietto: € 18,00 + diritti di prevendita

VENERDI 27 NOVEMBRE 2009
BOLOGNA – ESTRAGON
special guest BACHI DA PIETRA
Prezzo del biglietto: € 18,00 + diritti di prevendita

SABATO 28 NOVEMBRE 2009
MILANO – MAGAZZINI GENERALI
Aperture porte Ore: 19.30
Inizio Concerto Ore: 21.00
Prezzo del biglietto: € 18,00 + diritti di prevendita

DUE LETTORI DI ROCKSHOCK POSSONO VENIRE GRATIS AL CONCERTO DI MILANO !!!!!

MANDACI UNA EMAIL RISPONDENDO ALLA DOMANDA

UN ALBUM DEI TORTOISE HA UN TITOLO … ESPLOSIVO. QUALE?

SCRIVICI
indicando la tua risposta, il tuo nome e cognome completi e indicando nell’oggetto dell’email Tortoise Contest

Ricordati di indicare nell’email il tuo nome e cognome completo, specificando in quale città preferisti assistere gratis al concerto, e che non saranno ammesse partecipazioni multiple.
I vincitori verranno avvisati via email entro il 27 novembre e potranno ritirare il loro ingresso omaggio direttamente alla cassa accrediti, un’ora prima dello show.
HAI TEMPO FINO ALLE 24 DEL 25 NOVEMBRE PER GIOCARE.
Come di consueto, la partecipazione al contest implica l’iscrizione alla nostra newsletter periodica, le cui modalità di cancellazione sono in calce ad ogni invio.

Il mondo dell’indie rock forse se li era dimenticati ma i Tortoise sono ancora qui, vivi e soprattutto vitali come ai tempi dell’album TNT, capolavoro che fece da spartiacque tra il post-rock ed un certo modo di concepire il prog-rock.

I Tortoise ritornano con un album nuovo di zecca, una vera sorpresa: Beacons Of Ancestorship è una piccola gemma uscita inaspettatamente e senza grossi clamori alla fine di giugno 2009.

Pubblicato da una delle migliori etichette di sempre, la Thrill Jockey di Chicago, Beacons Of Ancestorship, sesto album per la band Americana, mette a tacere chi pensava che la loro importanza nel panorama rock fosse ormai sorpassata da allievi come Battles e Holy Fuck.

A capo della band ritroviamo uno dei personaggi più illustri del panorama alternativo made in Usa, ovvero John McEntire (multistrumentista e piccolo genio indie-rock cui fa capo anche il progetto The Sea and Cake), accompagnato in questa rinascita sonora da Dan Bitney (chitarra, percussioni, Vibes, Marimba, Sax), John Herndon (batteria, Vibes, Keyboards, Sinth), Jeff Parker (chitarra e basso) e Doug McCombs (basso, chitarra e lap-steel).

Con alle spalle una lunga carriera che li ha portati ad essere tra i gruppi fondamentali degli anni novanta, grazie a dischi come il già citato TNT o con il capolavoro Millions Now Living Will Never Die, i Tortoise vanno a confermarsi nell’olimpo del rock vicino a nomi come Can, Slint e dopo un paio di passi falsi con dischi minori hanno, con questo Beacons Of Ancestorship, ricostruito quel meraviglioso mondo che li aveva fatti amare in tutto il pianeta. Un mondo fatto di suoni creativi, architetture sonore distorte e talvolta destabilizzanti, ancora una volta i Tortoise ritrovano la sensibilità che è capace di creare una psichedelia che raggruppa post-rock, math-rock, progressive, jazz ed elettronica.

I Tortoise di McEntire decollano nuovamente e dal vivo promettono di plasmare un sound ossessivo, plastico, ipnotico e sincopato. Uno dei concerti indie-rock dell’anno!

Sito Internet:
www.trts.com
www.myspace.com/tortoise

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
Default image
pressvoice